skip to Main Content

Sampdoria, il senatore Pirondini risponde a Ferrero: tolga il disturbo

di Valerio Barberi
Luca Pirondini

Dopo le parole di Massimo Ferrero sul possibili ritorno alla Sampdoria, risponde il senatore del Movimento 5 Stelle Luca Pirondini.

Il senatore e portavoce del Movimento 5 Stelle Luca Pirondini scrive una lunga lettera a Massimo Ferrero. Ricevuta e pubblicata da primocanale.

Apprendo con infinito stupore che il Signor Massimo Ferrero vorrebbe riprendere in mano, ammesso che mai avesse inteso abbandonarla davvero, la guida della società Sampdoria. Nel silenzio assordante delle istituzioni, trovo doveroso in qualità di rappresentante delle stesse, ma anche e forse soprattutto da vero tifoso, espormi in prima persona per aiutare la mia Samp.

Le notizie su Massimo Ferrero e la sua intenzione di tornare alla guida del club blucerchiato. Con l’obiettivo di provare a salvarla e poi passare la mano, hanno catalizzato l’attenzione di tutti i tifosi della Sampdoria e non. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, che ha scatenato l’ira anche degli Ultras. Pronti a scendere in strada il prossimo 26 novembre. Pirondini continua così.

Se il Signor Ferrero ha veramente a cuore la nostra Società come ha dichiarato, il che appare decisamente improbabile visto il suo comportamento, dovrebbe fare soltanto una cosa: togliere il disturbo. La Sampdoria, a cui nulla il Signor Ferrero ha dato ma dalla quale ha ricevuto molto, almeno in termini di visibilità, versa in una situazione assolutamente drammatica per la quale non è più possibile perdere tempo con improbabili compratori o con zoppicanti cavalli di ritorno, che peraltro sono stati una delle principali cause del disastro attuale.

Sampdoria, l’appello di Pirondini a Ferrero e il ringraziamento a Lanna

Sampdoria, il senatore Pirondini risponde a Ferrero: tolga il disturbo

LEGGI ANCHE Sampdoria, servono 30 milioni per i versamenti fiscali: Romei al lavoro

Lo stesso senatore, poi invita Edorardo Garrone a farsi avanti. Anche se non lo cita mai testualmente nella sua lettera.

Le istituzioni di questa città si attivino per aiutare la Samp magari coinvolgendo, in attesa di un nuovo reale compratore, i precedenti proprietari. Persone dalla indiscutibile serietà che hanno però l’oggettiva colpa di aver ceduto la Società a chi non ne aveva i requisiti, economici e non solo. Le stesse istituzioni hanno, oggettivamente, mostrato poco rispetto verso la gloriosa storia della Sampdoria. Mostrandosi condiscendenti nei confronti di una proprietà che ha danneggiato senza sosta la reputazione della nostra squadra. Alcuni miei colleghi parlamentari, in tempi non troppo lontani, hanno addirittura premiato e accolto con ogni onore il signor Ferrero. Un comportamento che ho giudicato inappropriato fin da allora.

La conclusione invece è tutta per Marco Lanna e all’attuale presidente della Sampdoria vanno i ringraziamenti dell’esponente del Movimento 5 Stelle. E poi un nuovo appello, sempre a Massimo Ferrero.

Ringrazio pubblicamente Marco Lanna, uomo e Sampdoriano vero: le accuse mosse nei suoi confronti sono inaccettabili e vanno respinte con forza. L’impegno che Marco ha profuso in questi mesi merita il nostro massimo appoggio e nei suoi confronti va la nostra affettuosa gratitudine.

Signor Ferrero, faccia finalmente qualcosa di utile per i nostri colori: se ne vada. Non è una questione di “tregua” ma bensì una questione di pudore. Lei ha bisogno della Sampdoria, ma la Samp non ha minimamente bisogno di lei. Anzi.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!