skip to Main Content

Caso Obiang: Ferrero indagato per bancarotta fraudolenta. Il punto

di Gabriele Frassanito
Concordati Ferrero Farvem Approvato Eleven Finance

Caso Obiang: Ferrero indagato per bancarotta fraudolenta. Dopo il proscioglimento di Massimo Ferrero , la Procura ha riaperto le indagini.

Caso Obiang, atto secondo. Per chi pensava fosse finita, sarà una sorpresa. Per chi ha letto le carte come abbiamo fatto noi, non proprio. 

Ma andiamo con ordine.

Massimo Ferrero è stato prosciolto per le vicende relative al Caso Obiang (leggi qui per approfondire: Caso Obiang, Ferrero prosciolto: le motivazioni del gupCaso Obiang: ecco la sentenza che proscioglie Ferrero  DOCUMENTO)

La procura aveva fatto appello (Caso Obiang, Ferrero prosciolto? La Procura presenta ricorso  ) che risulterebbe essere stato respinto.

Secondo l’edizione romana  di Repubblica, Massimo Ferrero è di nuovo sotto indagine della Procura della Repubblica di Roma.

I  PM avrebbero infatti hanno ascoltato il consiglio del GUP Arturi che aveva si prosciolto Ferrero ma dando alcuni “suggerimenti” investigativi su aspetti da approdonfiree le casse della società.

Caso Obiang: Ferrero indagato per bancarotta fraudolenta. Il punto

La condotta oggi contestata come bancarotta spiegata nella sentenza di proscioglimento.

Scrive Repubblica:

.
E indagando hanno spulciato gli atti relativi ai concordati delle aziende di Ferrero, contestando un altro reato: la bancarotta fraudolenta, un’accusa nata in seguito all’analisi dei vari passaggi degli accordi di fallimento relativi ad alcune aziende del presidente della Sampdoria. Lo stesso reato è stato contestato anche alla figlia Vanessa, al nipote Giorgio Ferrero e all’amministratore Andrea Diamanti:«In concorso tra loro distraevano 1 milione e 350 mila euro dalla società Eleven Finance srl, nella quale sono state fuse per incorporazione (…) la Vici srl, la Cgcs, la Mediaport Cinema Srl», si legge negli atti.

Il 2 ottobre 2014 infatti sarebbero arrivate somme consistenti nelle tasche di Massimo Ferrero. Si tratterebbe, ritengono gli inquirenti, di denaro che sarebbe stato mascherato dietro “conciliazioni lavorative ideologicamente false”, che in realtà sarebbero “prive di fondamento”. In questo modo sarebbero state svuotate

Un meccanismo che era già stato spiegato nella sentenza di proscioglimento e che avevo riportato in questo articolo: Sentenza Caso Obiang: Ferrero si assume e si fa causa, ma non è truffa – DOCUMENTO

Una condotta che  adesso  per la Procura, potrebbe integrare l’ipotesi di bancarotta fraudolenta. 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!