skip to Main Content

Sampdoria Orsato? D’Aversa la pensa diversamente

di Valerio Sabatini
OK Transfermarkt Sampdoria Inter Orsato

Parla anche della direzione di gara dell’arbitro Orsato, Roberto D’Aversa, ecco che cosa ha detto l’allenatore della Sampdoria

Un altro punto per la Sampdoria di Roberto D’Aversa, dopo quello di Reggio Emilia con il Sassuolo. Questa volta i blucerchiati fermano l’Inter Campione d’Italia di Simone Inzaghi. Un buona partita di Fabio Quagliarella e compagni, che vanno in svantaggio due volte e per due volte rimontano.

Sugli scudi Maya Yoshida e Tommaso Augello per i goal segati. Ma anche Adrien Silva disputa una grandissima partita di quantità e qualità, il portoghese non fa rimpiangere Ekdal, fermato dai problemi alla schiena.

Sampdoria, le parole di D’Aversa su Orsato

Sampdoria Orsato? D’Aversa la pensa diversamente

LEGGI ANCHE Pagelle Sampdoria-Inter: Augello da Nazionale, male il capitano e Damsgaard

C’è però da parlare anche della prestazione di Daniele Orsato, arbitro del match del Ferraris. Una punizione generosa, quella concessa all’iter per il fallo di Omar Colley su Lautaro Martinez. Rivedendo le immagini, sembra davvero un contatto veniale quello tra i due giocatori. Peccato che dalla punizione successiva arriva il goal di Dimarco. Una punizione bellissima quella del calciatore nerazzurro.

Ne parla Roberto D’Aversa, non scagliandosi contro la direzione di gara, ai media ufficiali della società blucerchiata. Ecco le sue parole.

La punizione concessa all’Inter, sul fallo di Colley? Ci può stare il fallo, ma mi sembra un po’ generoso. La loro bravura però è stata quella di sbloccare la partita direttamente quella posizione.

Ci sarebbe da parlare anche del 2-1 della squadra di Simone Inzaghi, sempre con l’attaccante argentino protagonista, che finisce sul tabellino dei marcatori. L’azione però è viziata da un contatto tra Calhanoglu e Damsgaard. Una spallata al danese, che aveva il pallone tra i piedi, per Orsato non c’era il fallo e infatti il direttore di gara fa continuare l’azione che poi porterà alla rete.

Tanti dubbi anche in questo caso, perché il contatto sembra essere irregolare. In questo caso però D’Aversa non ha voluto commentare.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top