skip to Main Content

Chi è David Strelec?

di Filippo Tudisco

La Sampdoria mette le mani sul giovane attaccante slovacco classe 2001. Un colpo di mercato in prospettiva, ma scopriamo chi è David Strelec.

La Fortuna Liga, la massima serie slovacca, un campionato che ha regalato al calcio europeo giocatori molto talentuosi negli ultimi anni e anche la Sampdoria ne ha giovato con la scoperta di Milan Skriniar, acquistato nell’estate del 2016 dai blucerchiati.

Adesso Riccardo Pecini è tornato a pescare nell’est Europa per regalare alla Sampdoria di mettere le mani su una nuova promessa. Il prescelto è David Strelec, giovane attaccante classe 2001 dello Slovan Bratislava. Nato a Nové Zámky, una città al confine con l’Ungheria, David è figlio di Milan Strelec, ex attaccante del Fortuna Düsseldorf.

LEGGI ANCHEColpo a sorpresa per la Samp

Prima di esordire tra i professionisti nel 2018, Strelec si è distinto per la sua vena realizzativa nelle varie categorie del settore giovanile del club di Bratislava, diventando il capocannoniere con 10 reti con la squadra Under 19, pur giocando sotto età.

Sempre all’inizio del 2018, con l’Under 17 slovacca, Strelec ha preso parte al Development Cup. Con 7 goal in 5 partite, è stato il miglior marcatore del torneo. In Under 19 ha segnato 4 goal in 4 partite, prima del debutto nell’Under 21 dove è uno dei pilastri fondamentali della squadra.

In questa stagione ha già realizzato 4 goal e 2 assist in 8 presenze, prima di un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per oltre 2 mesi e da cui sta recuperando. Nonostante ciò, le doti tecniche non si discutono per un ragazzo che a soli 18 anni si è conquistato un posto da titolare in una delle principali squadre slovacche, che ha partecipato quest’anno anche all’Europa League.

David Strelec è una punta centrale dotata di una buona fisicità e, come detto, anche di uno spiccato senso del goal. Ha buone capacità balistiche e non è raro vederlo segnare dal limite dell’area o su calcio di punizione. Sa dribblare nello stretto e ha un buon primo controllo, che gli permette di superare in slancio il suo marcatore. Strelec è anche molto temibile nel gioco aereo, grazie ai suoi 185 cm di altezza. A prima vista ricorda molto Patrick Schick per la sua tecnica individuale e Arkadiusz Milik per la presenza fisica in area di rigore.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!