skip to Main Content

Sampdoria, versamenti fiscali: Abodi dice no alla rateizzazione. Le parole

di Valerio Barberi
Andrea-Abodi-ministro

Anche il ministro dello sport, Andrea Abodi è intervenuto sulla rateizzazione dei versamenti fiscali,che preoccupano la Sampdoria.

Novità importante sui versamenti fiscali per i club di Serie A. Le società, infatti, dovevano pagare entro il 16 dicembre i versamenti fiscali e previdenziali rinviati, a causa del Covid, negli ultimi due anni. ‘Appuntamento’ che slitta al 22 dicembre.

La Sampdoria dovrà saldare i versamenti fiscali per un totale di 30 milioni di euro. Ovviamente la speranza è quella di ottenere una rateizzazione o un ulteriore slittamento. Eventualità che però difficilmente si concretizzerà.

Sampdoria, una rateizzazione che non serve solo ai blucerchiati

Sampdoria, versamenti fiscali: Abodi dice no alla rateizzazione. Le parole

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, nuovo tentativo per Dennis Praet… 

Ne aveva già parlato Luigi De Siervo, ipotizzando un blocco del mercato per chi volva intraprendere questa strada. Alle sue parole fanno eco quelle del ministro dello Sport Andrea Abodi:Il calcio non è un mondo a parte“.

Chiudendo di fatto alla possibilità di concedere deroghe o facilitazioni. Una situazione che crea qualche grattacapo alla Sampdoria, alle prese con una situazione societaria ancora in via di definizione. Sei giorni che non spostano più di tanto.

Anche perché, nonostante le richieste del cda, sembra difficile che l’attuale proprietario, la famiglia di Massimo Ferrero, possa ovviare a una ricapitalizzazione così importante. In questa situazione, tuttavia, non ci sarebbe solo la Sampdoria. Diversi sono i club che spingono per una rateizzazione dei pagamenti. I club, però, che ne hanno bisogno sono diversi e la sensazione è che, a un mese dalla scadenza, lo scenario possa nuovamente cambiare.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!