skip to Main Content

Sampdoria, quando ci si mette anche la sfortuna…

di Valerio Barberi
Pagelle Sampdoria Spezia

Secondo autogoal di fila con lo Spezia, dopo quello di Audero, per la Sampdoria di Giampaolo che deve fare i conti anche con la sfortuna

Non è un buon momento per la Sampdoria. Marco Giampaolo è finito nuovamente nell’occhio del ciclone, dopo la sconfitta del Picco con lo Spezia. La classifica ‘piange’, penultimo posto e soli due punti raccolti in 7 turni, peggio solo il Monza che però ha optato per il cambio di guida tecnica, con Palladino che si giocherà le sue chances contro la Juventus.

Per adesso nessun ribaltone in panchina per i blucerchiata. Si va avanti con Giampaolo e la sosta servirà per raddrizzare una stagione iniziata in maniera deludente. Anche perché la Sampdoria ha dato segni di vita, almeno dal punto di vista nervoso. Reazione di cuore e rabbia, come accaduto con proprio con lo Spezia.

Non solo gli autogoal: Sampdoria prima per pali colpiti

Sampdoria, quando ci si mette anche la sfortuna…

LEGGI ANCHE Top & Flop Spezia-Sampdoria: Villar, Djuricic e Bere male. Si salvano in due…

E poi va aggiunto anche il fattore calendario. Sette partite disputate ma Fabio Quagliarella e compagni hanno già incrociato Atalanta, Juventus, Lazio e Milan. E i soli due punti fatti fin qui sono arrivati grazie due pareggi con bianconeri e biancocelesti, due big del campionato.

Ma questa è anche una Sampdoria sfortunata. Al primo posto insieme alla Roma nella speciale classifica dei legni colpiti, tra pali e traverse. Ben 6 dall’inizio del campionato. A tutto questo poi si aggiunge anche un altro fattore, quello degli autogoal.

Quello di Murillo, che è valso il pari al Picco, è il secondo di fila dopo quello di Audero contro il Milan. Gira davvero tutto storto alla squadra di Giampaolo in questo momento…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it