skip to Main Content

Sampdoria, morte Vialli: Mancini replica a Dino Baggio

di Francesco Tonelli
Corrado Tedeschi Vialli Mancini Cessione Sampdoria

Sampdoria, Mancini ricorda ancora Vialli e commenta le parole di Dino Baggio sul caso sospetto dei farmaci nel calcio

Gianluca Vialli è immortale. Così ha sintetizzato Roberto Mancini riguardo il suo fratello di vita, che prematuramente ci ha lasciato ma il cui ricordo non abbandonerà mai né lui né tutti gli appassionati di questo sport. Il tecnico della Nazionale italiana, che nella giornata di martedì 17 gennaio era a Londra per presenziare ai funerali del “gemello del goal”, ha parlato a Tuttomercatoweb ancora della scomparsa di colui che lo ha accompagnato per larga parte della sua carriera, dagli anni splendidi alla Sampdoria fino alla vittoria dell’Europeo, l’ultima grande gioia:

Vialli era un grande uomo e abbiamo perso una grande persona. Devo ringraziare il presidente Gravina per averci dato la possibilità di lavorare insieme. Gli anni dell’Europeo per lui sono stati belli e gli hanno dato una gioia. È immortale, sarà sempre con noi, ha lasciato molto nel cuore di ogni calciatore che lo ha conosciuto.

Sampdoria, Mancini risponde a Baggio: “Morte Vialli? Bisogna andarci piano. Accade anche alle persone normali”

Sampdoria, morte Vialli: Mancini risponde a Dino Baggio

LEGGI ANCHE Sampdoria, Lanna ricorda Vialli: abbiamo condiviso il progetto e i programmi…

Riguardo alla morte di Vialli si è detto tanto, e tra le parole di cordoglio e dolore e commosso ricordo, sono arrivate anche dichiarazioni più accusatorie. Come per esempio quelle di Dino Baggio, sospettoso riguardo la scomparsa prematura non solo dell’attaccante, ma anche di Sinisa Mihajlovic e altri atleti esemplari del calcio. E l’ex giocatore ha puntato il dito contro farmaci e medicinali che venivano, anni addietro, somministrati ai calciatori ad alti livelli. Mancini, in proposito, ha voluto mantenere cautela:

Sospetti di Dino Baggio? Non ne ho idea, bisogna andarci con i piedi di piombo con certe dichiarazioni. Purtroppo queste cose accadono a chi è stato giocatore e anche a persone normali, che non lo sono state. Bisogna stare attenti

 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!