skip to Main Content

Sampdoria, Gasperini torna sull’episodio VAR di Caputo? “Troppe proteste…”

di Redazione
Sampdoria Atalanta Gasperini

Sampdoria, Gasperini torna sull’episodio VAR della rete annullata a Caputo e lancia un appello: gli arbitri vadano in Tv. Le parole

Se c’è un vero e indiscusso protagonista (in negativo) delle prime sette giornate di Serie A dell’0annata 2022/2023 è sicuramente il VAR. E la Sampdoria lo sa eccome. I blucerchiati sono una delle squadre più coinvolte da decisioni del Video Assistant Referee, che purtroppo in più di un’occasione ha penalizzato la compagine di Marco Giampaolo.

Ora il VAR è ritornato alla ribalta soprattutto dopo i tanti, troppi episodi controversi della scorsa giornata, da Bologna all’Allianz Stadium passando per Lecce e anche per Marassi, dove qualche caso dubbio c’era. E anche a Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, è stato chiesto un parere a riguardo. Lui che, in qualità di tecnico della Dea, ha ricevuto una favore arbitrale da un intervento della sala VAR proprio contro la Sampdoria, con la rete annullata a Francesco Caputo.

Sampdoria, Gasperini: “Episodi VAR? L’Atalanta coinvolta solo a Genova. Gli arbitri vadano in Tv a spiegare le decisioni”

Sampdoria, Gasperini torna sull’episodio VAR di Caputo? “Troppe proteste…”

LEGGI ANCHE Sampdoria Primavera, prima gioia azzurra per Montevago…

L’allenatore ex Genoa ha menzionato proprio quell’episodio, indicandolo come l’unico in cui la sua Atalanta è stata trascinata nell’occhio del ciclone. Per il resto, l’intervento di Gasperini si condensa in un appello che ormai rimbalza nel mondo del calcio italiano: gli arbitri vadano a spiegare in Tv le loro scelte.

Gli arbitri, o chi per loro, devono andare in TV per spiegare le varie situazioni ma anche gli errori che possono esserci nella velocità di decisione. Ma ci deve essere un’ufficialità, una certezza di regolamento, facciamo fatica a capire se una stessa è giusta o un errore. Quest’anno ci sono stati un po’ di episodi che non ci hanno toccato, se non a Genova. Ci sono troppe proteste su situazioni che non sono chiare

L’appello di Gasperini è chiaro, e anche alla Sampdoria probabilmente avrebbe fatto comodo che si adottasse una soluzione del genere. Solo che, nel finale, sembra quasi una stoccata ai blucerchiati l’aver detto che “Ci sono troppe proteste su situazioni che non sono chiare“. Ma in ogni caso alcuni cambiamenti riguardo a questo tipo di episodi è atteso da tutta la Serie A, per provare a rendere ancora più trasparente una decisione controversa.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it