skip to Main Content

Sampdoria, Djuricic e l’amico ritrovato a Genova…

di Francesco Tonelli

Sampdoria, Djuricic e i legami nel nuovo spogliatoio: dall’amicizia con Caputo dai tempi di Sassuolo all’intesa magica con Sabiri…

Dall’ultima volta che Filip Djuricic era stato alla Sampdoria tante cose sono rimaste uguali, ma tante sono cambiate. Lo stadio, i tifosi, Marco Giampaolo e magari qualche vecchio compagno, come Fabio Quagliarella, ci sono ancora, o di nuovo nel caso dell’allenatore. Ma molti volti sono nuovi e il serbo adesso dovrà riambientarsi di nuovo, cosa non facile per chi si unisce ad una squadra durante il calciomercato.

A dire il vero però Djuricic ha confessato, in un’intervista a Dazn, che per lui ritornare a Genova non è stato poi così difficile, sia per la lingua ormai ben padroneggiata che per l’ambiente già noto:

Il ritorno è andato bene, conosco tutti, diciamo che tornare è molto più facile che andare da un’altra parte, di Genova mi piace il sole e il mare e i tifosi e non è cosi difficile. A parte che in Italia non parlano inglese così tanto, le prime volte quando sono arrivato e non sapevo l’italiano, per cui parlavo con poche persone. Adesso che so l’italiano è più semplice, lo insegno anche a qualcuno dei miei compagni, a Sassuolo ad esempio avevo 15 giocatori a cui facevo lezione.

Ma il rapporto coi compagni per forza di cose va costruito passo dopo passo. Djuricic ha confessato che ancora non esce la sera con gli altri, però anche lui, come tutti, ha un feeling particolare con qualche calciatore della Sampdoria.

Sampdoria, Djuricic e i rapporti coi compagni: “Caputo mio amico, con Sabiri un feeling che può portare cose belle”

Sampdoria, Djuricic e l’amico ritrovato a Genova…

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, il Sassuolo ha individuato il sostituto di Defrel. Il nome

In particolare con Ciccio Caputo, suo ex compagno al Sassuolo per due anni dal 2019 al 2021. I due hanno dato spettacolo in quella squadra targata Roberto De Zerbi e non lo nasconde Djuricic, che ha avuto molto piacere a ritrovare l’attaccante pugliese nello spogliatoio. Ma c’è un’altra intesa che sta nascendo per il serbo, una di quelle che può incendiare una partita e fa già sognare i tifosi della Sampdoria. Quella con Abdelhamid Sabiri:

Sono molto bravi i ragazzi qui, calcisticamente ho più connessione con il mio amico Caputo, la cosa nuova è Sabiri con cui ho un feeling che può portare tante cose belle. Sabiri è molto forte, conosce il gioco molto bene.

Lo stesso Djuricic riconosce le qualità indiscutibili di Sabiri, col quale si aspetta di poter formare una coppia in grado di sfornare “Tante cose belle”. Nello spogliatoio della Sampdoria, poi, il serbo riconosce anche un ruolo importante al terzo portiere, Nicola Ravaglia:

Ravaglia non lo conosco da molto ma ho già capito tutto, è una figura di riferimento e sono molto importanti queste persone. Ho imparato ad ascoltare i più esperti

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!