skip to Main Content

Sampdoria, Criscitiello: Ferrero ha fatto molti danni ma…

di Matteo Palmisano
Sampdoria Criscitiello Ferrero

Michele Criscitiello, nel suo editoriale, ha palato della situazione della Sampdoria e di Massimo Ferrero, che vorrebbe tornare dal 6 dicembre…

La Sampdoria sta attraversando un periodo difficile tra questioni di campo, con la squadra penultima, ed extra-campo con le scadenza che incombono e una cessione da finalizzare. In mezzo anche il possibile ritorno di Massimo Ferrero, che dal 6 dicembre non avrà più l’interdizione dalle attività imprenditoriali.

E proprio di Ferrero, nel suo editoriale, ha parlato Michele Criscitiello. Il direttore di Sportitalia e TuttoMercatoWeb ha parlato in modo molto duro della società blucerchiata, dando anche diverse colpe all’attuale dirigenza, compresi Daniele Faggiano Carlo Osti:

Sono ore calde per il futuro della Sampdoria. Massimo Ferrero vorrebbe rientrare dalla finestra ma, ormai, è troppo tardi. Ferrero ha fatto molti danni a Genova ma almeno aveva salvato il verdetto del campo. Chi ha preso il suo posto ha ammazzato anche il giocattolo in campo. Scelte senza senso affidando la squadra a Marco Giampaolo e tanta confusione con il doppio DS, Faggiano-Osti. La Samp è una polveriera con problemi economici e una classifica disperata.

Sampdoria, Criscitiello: Ferrero poteva fare un bel progetto…

Sampdoria, Criscitiello: Ferrero ha fatto molti danni ma…

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Ravaglia in uscita? Contatti con l’agente di Radu

Criscitiello prende, in parte, le difese di Massimo Ferrero almeno sotto il lato sportivo. Per il direttore l’ex presidente aveva l’intelligenza per fare un bel progetto con la Sampdoria:

Ferrero ha sbagliato troppe cose nel calcio e rientrare a Genova è di fatto impossibile per il rapporto che, ormai, si è bruciato con la piazza. L’ex Presidente della Samp si è fidato delle persone sbagliate e oggi è rimasto solo. Doveva vendere quando poteva. Oggi il tempo sembra abbondantemente scaduto. Non meritava la galera come un mafioso anni ’90 ma il calcio ha bocciato ampiamente il suo operato. Genova non lo vuole più e lui è cascato in troppe trappole. Peccato perché aveva l’intelligenza e la simpatia per fare un bel progetto con la Samp.

Foto in evidenza dall’account ufficiale di Twitter di Sportitalia



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!