skip to Main Content

Sampdoria, Coppa Italia Serie C: Delle Monache sfida Di Stefano

di Francesco Tonelli
Calciomercato Sampdoria Delle Monache

Sampdoria, derby delle giovani promesse blucerchiate in Coppa Italia Serie C: Delle Monache sfida Di Stefano per il passaggio del turno

La Sampdoria del futuro sta sbocciando in Serie C e a breve andrà in scena una sfida da tenere d’occhio, tra due dei talenti più interessanti dell’orbita blucerchiata. Uno nel Gubbio, Lorenzo Di Stefano, l’altro nel Pescara, Marco Delle Monache, sono pronti a darsi battaglia nel match delle 14:30 di mercoledì 2 novembre.

Valevole per il secondo turno di Coppa Italia Serie C, la partita tra Pescara e Gubbio metterà a confronto questi due giovani promesse che la Sampdoria ha girato in prestito, o, nel caso di Delle Monache, lasciato nella casa base abruzzese per maturare ancora. Di Stefano, classe 2002, ha già segnato un goal nel turno precedente di questa competizione, mentre in campionato conta una rete in 7 partite giocate.

Il suo minutaggio al Gubbio primo in classifica non è elevato ed è partito da titolare solo una volta, ma poco alla volta si stava ritagliando il suo spazio. Nelle ultime 3 del Girone B di Serie C è rimasto in panchina tutti i 90 minuti, ma proprio per questo la Coppa è la sua occasione di mettersi in mostra con quelli che ultimamente hanno giocato meno.

Sampdoria, i talenti blucerchiati si sfidano in Coppa Italia Serie C: Di Stefano contro Delle Monache per un posto al terzo turno

Sampdoria, Coppa Italia Serie C: Delle Monache sfida Di Stefano

LEGGI ANCHE Sampdoria, ripresa a Bogliasco senza Quagliarella. Le ultime

Delle Monache, che è di 3 anni più giovane, nell’unico precedente di Coppa Italia Serie C di reti ne ha segnate 2 e anche lui cercherà di timbrare di nuovo il cartellino. Ma in campionato ancora non si vedono a referto suoi goal. Solo 2 assist nel Pescara che si trova al terzo posto del Girone C, ma il suo minutaggio è già più corposo del collega Di Stefano. Sono 238 minuti per 6 gare disputate, di cui 3 da titolare, salvo che nelle ultime apparizioni ha collezionato 14 minuti e due panchine.

Ecco perché anche lui come l’attaccante del Gubbio cerca spazio e la sfida tra i due assume da subito una prospettiva interessante per la Sampdoria. I due non possono affrontarsi in campionato, giocando in due gironi diversi, e l’occasione è quella di poterli vedere l’uno contro l’altro. Di Stefano, prodotto del settore giovanile blucerchiato e giocatore chiave della Primavera di Felice Tufano, contro Delle Monache, diciassettenne acquistato da Daniele Faggiano per 1,5 milioni di euro. 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!