skip to Main Content

Sampdoria, Audero tra i più impegnati in Serie A. Il dato

di Francesco Tonelli
Sampdoria Audero Mancini

Sampdoria, il campionato è cominciato con difficoltà e si riflette su Audero: il portiere blucerchiato sul podio dei più impegnati in Serie A.

Da quando l’anno scorso è ritornato in possesso della maglia da titolare dopo il periodo di Wladimiro Falcone, Emil Audero si è trasformato in un’autentica certezza della Sampdoria, e ad ora quasi un’ancora di salvataggio. Se il rigore parato a Mimmo Criscito nel fatidico ultimo derby ha suggellato la stagione scorsa, il numero uno blucerchiato ha cominciato l’annata facendo gli straordinari.

E’ ciò che in parte rivela la Lega Serie A nei suoi dati statistici, in particolare relativamente alle parate effettuate dai portieri delle squadre del campionato fino alla sesta giornata. E si può vedere come Audero sia terzo per numero di salvataggi e interventi effettuati, appostato a quota 22 in compagnia di Lorenzo Montipò e Luigi Sepe. Il numero uno della Sampdoria resta soltanto dietro l’inarrivabile Ionut Radu, a quota 38, e Bartlomiej Dragowski, appostato a 26.

Sampdoria, solo Dragowski e Radu più impegnati di Audero in Serie A

Sampdoria, Audero tra i più impegnati della Serie A. Il dato

LEGGI ANCHE Sampdoria, Ekdal ancora avversario: non è la prima volta…

Si tratta di portieri che giocano in squadre rivali della Sampdoria, quasi tutti in lotta per la salvezza o che comunque non occupano posizioni alte della classifica ad oggi. Fa specie in particolare Radu, che milita in una Cremonese a pari punti coi blucerchiati, ma che per tenere a galla i suoi ha dovuto spendersi in 16 salvataggi in più rispetto ad Audero. E poi Montipò e Sepe, portieri di due squadre un po’ più in alto della Sampdoria contro cui la squadra di Marco Giampaolo ha perso.

Resta comunque che l’estremo difensore della Sampdoria stia disputando fin qui un campionato sull’attenti, spesso impegnato, al netto di alcune indecisioni come il pasticcio difensivo a Verona sul secondo goal gialloblù (per l’autorete è sfortuna), complice però l’intera difesa, e sulla rete di Charles De Ketelaere col Milan, con un’uscita un po’ maldestra che però è stata salvata dall’intervento VAR.

Ma in quelle stesse gare Audero ha dato prova anche di grande talento, come i tantissimi salvataggi contro il Verona o un paio di interventi contro il Milan (quello sulla girata di Olivier Giroud spettacolare). E poi ancora una parata decisiva su Juan Cuadrado contro la Juventus, per citarne solo una di quella partita. Tanti interventi. che messi insieme arrivano al numero 22. Quel numero che lo colloca tra i portieri più impegnati d’Italia al momento, insieme ai colleghi diretti concorrenti che militano perlopiù in squadre in difficoltà.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it