skip to Main Content

Mercato Sampdoria, un attacco tutto da rifondare

di Gabriele Pellini
Sampdoria Fabio Quagliarella

Arrivati a questo punto della stagione, stopo forzato oppure no, vanno necessariamente fatte alcune valutazioni. La sterilità offensiva della Sampdoria non può comportare solo dalla lettura tecnico-tattica del suo allenatore. La Samp non solo ha avuto molti problemi nei mesi scorsi ad arrivare nell’ area avversaria in maniera lineare, ma soprattutto non è nemmeno riuscita a trasformare in goal le (poche) occasioni create.

Le statistiche della squadra parlano chiaro: sono solo 28 le reti segnate, con la media di 1,1 a partita, a fronte però delle 44 subite. Se analizziamo poi i singoli giocatori offensivi, i dati ci parlano di un attacco completamente dipendente dal solo Fabio Quagliarella, seppur in fase calante, con 9 reti segnate (5 su rigore) e 2 assist (la metà della scorsa stagione).

Gabbiadini non è sicuramente il giocatore che abbiamo conosciuto nella sua prima avventura alla Sampdoria. Fin dal suo ritorno nel gennaio 2019 non è mai riuscito a esplodere. I numeri di questa stagione parlano di 6 goal e 1 assist a fronte delle 24 occasioni da rete e dei 45 tiri effettuati verso la porta avversaria, troppo pochi per un attaccante, troppi pochi per questa Sampdoria.

LEGGI ANCHE Mercato, Castellazzi: “Udinese su Audero? Vede la qualità”

I vari Bonazzoli, La Gumina, Maroni hanno avuto poche, in alcuni casi pochissime occasioni ancora per mettersi in mostra. Senza contare che c’è ancora la possibilità che Caprari non venga riscattato dal Parma e che torni a Genova a riempire un reparto senza stelle e nemmeno un bomber.

Nomi e numeri che fanno capire che qualcosa va cambiato, forse addirittura tutto. Perchè Quagliarella avrà un anno in più e perchè tutti gli altri non possono garantire quel numero di reti necessario per un campionato al di sopra di una sofferta salvezza.

Ecco che allora risulta naturale credere ad un intervento importante sul mercato, per migliorare un reparto che sembra avere finito il suo ciclo. I nomi accostati alla Samp nell’ ultimo periodo non sono pochi, specialmente per quanto riguarda gli attaccanti. Primo su tutti l’ interessantissimo Dennis del Brugge (il suo prezzo è però proibitivo, 25 milioni). Nel frattempo la dirigenza blucerchiata si sarebbe cautelata trovando un accordo di massima con lo Shakhtar Donetsk per il giovante attaccante Zubkov, (attualmente in prestito al Ferencvaros, dove ha realizzato 8 reti) sulla base di 4,5 milioni. Affare da confermare…

Gli uomini di mercato della Sampdoria hanno chiuso anche per il talentuoso esterno offensivo Damsgaard, 19enne del Nordsjaelland , che sarà blucerchiato a partire da Luglio. Gli altri nomi, già accostati nella scorsa finestra invernale di calciomercato, sarebbero quelli di Moise Kean, il quale continua ad avere poco spazio all’ Everton nonostante l’ arrivo di Ancelotti, e del possibile ritorno di Eder, il cui nome resta sempre caldo dalle parti di Bogliasco.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it