skip to Main Content

DOCUMENTO ESCLUSIVO – Cessione Sampdoria, chi e come può sostituire Gianluca Vidal

di Gabriele Frassanito
Cessione Sampdoria Vidal Redstone Cerberus

Cessione Sampdoria, chi e come può sostituire Gianluca Vidal: la risposta è nell’atto istituto del Trust Rosan in cui è inserita la Sampdoria

Si ritorna a parlare con insistenza di cessione della Sampdoria, in vista dell’importante CDA del club di Corte Lambruschini in programma per lunedì 30 maggio.  E’ atteso Gianluca Vidal, il trustee del Trust Rosan che è incaricato di portare a termine l’operazione, affiancato da un advisor che deve ancora essere nominato.

Sui social, molti tifosi vorrebbero che Gianluca Vidal venisse sostituito non sentendosi garantiti in questa fase da un professionista che è considerato “uomo” di Massimo Ferrero. Qualcuno ci ha chiesto se ciò sia possibile e in che termini.

Proviamo a dare una risposta,  basandoci sul documento esclusivo di cui ClubDoria46 è in possesso: l’atto istitutivo del Trust Rosan in cui inserita la Sampdoria.

Innanzi tutto va precisato che il Trustee non è direttamente il dott. Vidal, ma la società Trust Services s.r.l. di cui il commercialista veneziano è unico amministratore e socio. Lo stabilisce chiaramente l’articolo 1 che vi riportiamo di seguito:

L’articolo 17 del Trust disclipina chiaramente le modifiche nell’ufficio del Trustee, che può essere revocato solo dal Guardiano, ossia il soggetto che ha il compito principale di vigilare sull’operato del Trustee (ne avevamo parlato in questo articolo: Cessione Sampdoria: chi sarà il Guardiano e che ruolo ha?

Cessione Sampdoria, chi e come può sostituire Gianluca Vidal

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Setti cerca un direttore sportivo: Osti o Faggiano?

LEGGI ANCHE Calciomercato Milan, Le parole di Maldini sul rinnovo di contratto

Attenzione però: la lettera C) delimita in modo netto i casi in cui il Guardiano può revocare il Trustee: solo in caso di accertato “inadempimento di notevole gravità” e dopo aver contestato ciò al Trustee che ha comunque facoltà di fornire motivate giustificazioni e repliche alle contestazioni che gli sono messe.

L’art. 4 stabilisce in maniera in equivoca che il Guardiano è un soggetto indipendente dal Trustee e dallo stesso disponente (la Holding Max della Famiglia Ferrero).



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it