skip to Main Content

Che delusione…

di Gabriele Frassanito
Leris Sampdoria

Dopo l’esperienza al Chievo, inaspettatamente anche alla Samp, il giovane franco-algerino si trova in una squadra che rischia la serie B.  Il prestito per giocare con continuità è una soluzione concreta. La Spal si è fatta avanti.

Inutile negarlo. Mehdi Leris è una delle delusioni del mercato estivo della Sampdoria. Inutile aggiungere altro. E’ tra i nostri bocciati, anche di Claudio Ranieri. Sette presenze complessive, appena 233 minuti giocati. Centoquaranta con l’ex Chelsea: chance da titolare col Bologna, ma sostituito nell’intervallo, poi tre ingressi dalla panchina con Lecce, Parma e Juventus. Sir Claudio lo reputa uno dei pochi in giocatori in rosa capace di andare al cross (l’unico durante l’infortunio di Depaoli).

Per crescere bisogna giocare con continuità, specie se hai 21 anni e possibilmente non avere la pressione di una zona retrocessione da cui uscire.

La Spal ha richiesto sia lui che Caprari.

Il ragazzo pare intenzionato a rimanere. La pazienza è la chiave, ha scritto sulla sua pagina Istagram. Evidentemente crede di poter convincere a la Sampdoria a puntare su di  lui, o almeno di aspettarlo e farlo crescere in blucerchiato.

Sicuramente dopo la pausa bisognerà capire le condizioni di Depaoli, uscito anzitempo contro la Juventus, e reduce da un altro stop di un mese…

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it