skip to Main Content

Cessione Sampdoria, RedStone avanti senza Cerberus? Lo scenario

di Gabriele Frassanito
Vendita Cinema Ferrero Adriano

Cessione Sampdoria, RedStone avanti senza Cerberus?  Lo scenario se la trattativa per i cinema si dovesse bloccare…

Diciamolo subito: non esistono trattative semplici e sappiamo che quella che riguarda la Sampdoria, inserita nel Trust Rosan e avvinghiata gioco forza ai concordati del gruppo Ferrero (Farvem e Eleven Finance), è particolarmente complessa.

È fisiologico che ci siano accelerazioni, frenate e colpi di scena.

Sembrava che la cordata Cerberus-RedStone fosse in procinto di chiudere (Cessione Sampdoria, Parodi: gli arabi si alleano con RedStone) spartendosi di fatto la “torta”: a Cerberus i cinema in pancia al concordato Eleven Finance, a RedStone la Sampdoria.

Cessione Sampdoria, RedStone pronta ad andare avanti da sola

cessione sampdoria redstone cerberus scenario
Cessione Sampdoria, RedStone avanti senza Cerberus: lo scenario. Nella foto:Mark Alexander, manager di RedStone

LEGGI ANCHE UFFICIALE- Calciomercato Sampdoria, Ivanovic segue la tradizione di Boskov e Mihajlović

E invece no. Abbiamo incrociato diverse fonti e le voci sono concordanti: Cerberus starebbe valutando di tirarsi fuori dalla partita. Il motivo? Non avrebbe ricevuto sufficienti garanzie sulla possibilità di cambiare la destinazione d’uso degli immobili. Che poi non è affatto chiaro chi potrebbe/dovrebbe dare queste garanzie. Il Comune di Roma? La Soprintendenza ai Beni Culturali? E poi chi dovrebbe chiederle queste garanzie e a che titolo? Non può certo farlo il Commissario Giudiziale.

Possibile, certo. Ma una nota stonata c’è: la questione della destinazione d’uso dei cinema è nota e arcinota, e dunque non può essere una questione emersa all’ultimo secondo. Figuriamoci se in mesi di due diligence costose e approfondite non era già emersa la criticità e magari una o più possibili soluzioni.

E se anche fosse, non è detto che questo blocchi la cessione della Sampdoria.

Redstone sembrerebbe intenzionata ad andare comunque avanti da sola. Cercando in corsa, o magari successivamente, un alleato da far entrare in società.

Gianluca Vidal del resto l’ha sempre detto sin dall’inizio: scopo del Trust è portare ai concordati l’importo pattuito come finanza esterna, 33 milioni di euro, mediante la cessione della Sampdoria. La contestuale cessione dei cinema e degli altri beni dei Ferrero avrebbe potuto agevolare i rapporti con il concordato. Ma le cose possono andare anche su binari diversi. E con tempi diversi.

Non resta che attendere gli sviluppi: se non attorno a ferragosto, almeno entro fine agosto un’offerta arriverà da Redstone. E allora sapremo se ci sarà anche Cerberus…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!