skip to Main Content

Cessione Sampdoria, pronto il “proof of founds” per Vidal. Di Silvio e Bonetti vanno avanti…

di Matteo Palmisano
Cessione Sampdoria Bonetti Di Silvio

In ottica cessione, Franco Di Silvio e Ivano Bonetti hanno prodotto il “proof of founds”: l’obiettivo è saltare la due diligence per formulare un’offerta per l’acquisto della Sampdoria

La Sampdoriache in campionato sta faticando e si trova ora all’ultimo posto in classifica, sta aspettando notizie sul fronte cessione. La trattativa condotta da Francesco Di Silvio Ivano Bonetti per conto di Al Thani prosegue e, nelle ultime ore, sono emerse delle novità importanti.

Una riguarda l’intervista che Khalid Faleh Al Thani dovrebbe rilasciare a una televisione italiana per presentare ai tifosi il suo progetto per la Sampdoria. L’altra, invece, è più burocratica e, come riporta il Secolo XIX, è inerente ai documenti necessari per poter iniziare una vera e propria trattativa.

Cessione Sampdoria, arriva il documento di Di Silvio e Bonetti per Vidal

Cessione Sampdoria Vidal Redstone Cerberus

Cessione Sampdoria, pronto il “proof of founds” per Vidal: Di Silvio e Bonetti vanno avanti…

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, Khalid Faleh Al Thani si presenta ai tifosi…

Di Silvio avrebbe, infatti, finalmente prodotto il “proof of founds”, il documento che Gianluca Vida, il trustee blucerchiato, aspettava. Il quale attesta l’effettiva disponibilità dei soldi da parte dell’acquirente e la loro disponibilità. Il riferimento fornito sarebbe un direttore generale della Banca Centrale del Qatar.

La volontà di Di Silvio e Ivano Bonetti è quella di saltare le parti relative alla due diligence e all’ingresso nella data room della Sampdoria per poter formulare in modo diretto un’offerta vincolante di acquisto. Questo per accelerare i tempi di una trattativa che si sta prolungando, considerando che i contatti tra Vidal e Di Silvio vanno avanti ormai da diversi mesi.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it