skip to Main Content

Cessione Sampdoria, di chi sono le azioni in pegno? Il retroscena

Cessione Sampdoria Ferrero

Cessione Sampdoria, nella sottoscrizione del bond convertibile emerge un retroscena sulle azioni date in pegno in cambio dei 35 milioni

Il piano di Massimo Ferrero e degli azionisti di maggioranza è chiaro: tenersi la Sampdoria. L’ex presidente non ha intenzione di mollare tanto facilmente, anche perché ha bisogno, in futuro, dei soldi della cessione del club per poter rispettare quanto stabilito dal Tribunale di Roma nell’ambito dei concordati Farvem (che deve essere ancora approvato) ed Eleven Finance.

Ecco perché non ha accettato l’inserimento di Alessandro Barnaba e sta cercando un finanziamento per poter sottoscrivere l’aumento di capitale. L’operazione di finanza strutturata, però, non è semplice e Ferrero sta faticando a trovare chi sottoscriva il bond convertibile. Il Secolo XIX, poi, ha svelato un retroscena sulla trattativa.

Cessione Sampdoria, le azioni in pegno

Cessione Sampdoria, i dubbi di Roberto Albisetti sulla strategia di Ferrero  - Club Doria 46

Cessione Sampdoria, di chi sono le azioni in pegno? Il retroscena

LEGGI ANCHE Cessione Sampdoria, anche Wrm Group interessato al bond? Il punto

A differenza di quanto si pensava, in pegno in cambio dei 35 milioni, non andrebbe il 99% delle azioni della Sport Spettacolo Holding, la controllante della Sampdoria, ma direttamente della U.C. Sampdoria. Con Ferrero che avrebbe, dal momento della sottoscrizione del bond, due anni per rientrare dal prestito a un tasso di interesse da definire.

Rientrare oppure vendere con, come si legge sul quotidiano, la possibilità di perdere la società a zero nel caso in cui non riuscisse a rientrare dal prestito. Situazione, questa, da evitare considerando l’inserimento della Sampdoria come garanzia per le due aziende romane.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!