skip to Main Content

Cessione Sampdoria, si aspetta il bonifico. Gli intermediari di Al Thani rassicurano Vidal

di Matteo Palmisano
Cessione Sampdoria Parodi 40 Milioni Al Thani Escrow

Continua l’attesa per la cessione della Sampdoria: Gianluca Vidal aspetta un passo concreto dal gruppo di Al Thani e gli intermediari rassicurano

L’attesa per la cessione della Sampdoria prosegue. Il gruppo dello sceicco Khalid Faleh Al Than, nonostante il silenzio degli ultimi giorni, è sempre in prima fila, ma il trustee Gianluca Vidal è ancora in attesa del bonifico da 40 milioni che darebbe inizio all’ultima fase dell’operazione.

Il Secolo XIX, intanto, riporta che gli intermediari dello sceicco (Aounallah, Hani, Francesco Console e Francesco Di Silvio) continuano a ripetere che si continua a lavorare per chiudere la trattativa. Vidal aspetta e, intanto, sta preparando “le integrazioni migliori al piano di rientro di Eleven Finance”. La data ultima per presentarle al Tribunale di Roma è il prossimo giovedì (10 novembre).

Cessione Sampdoria, Vidal in attesa di Al Thani

Cessione Sampdoria, si aspetta il bonifico: gli intermediari di Al Thani rassicurano Vidal

LEGGI ANCHE Sampdoria, Amione poteva finire al Genova. Il retroscena

Nella giornata di mercoledì Vidal a ClubDoria46 ha dichiarato che non c’erano novità ovverosia che i soldi non erano ancora stati depositati sul conto in Lussemburgo. Intanto, però, il Cda, nell’incontro della scorsa settimana, aveva chiesto non una deadline, ma, almeno, un termine alla mancanza del termine.

Ora si aspetta un altro passo del gruppo di Al Thani. Servono i 40 milioni per dare il via agli atti finali della trattativa. Con il deposito sul conto, infatti, potranno partire la due diligence e potrebbe esserci un periodo di esclusiva che preluderebbe all’atto finale di compravendita.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!