skip to Main Content

Calciomercato Sampdoria: né Osti né Faggiano a Verona, Setti guarda altrove

di Valerio Barberi
Sampdoria Spezia Settimana Decisiva

Calciomercato Sampdoria: l’Hellas Verona ha scelto il prossimo direttore sportivo e non sarà né Daniele Faggiano né Carlo Osti

Non c’è Verona, e l’Hellas, nel futuro di Carlo Osti, né tantomeno per Daniele Faggiano. In attesa di novità in casa Sampdoria, dal CdA, si delinea il futuro dirigenziale della squadra gialloblù. Il presidente Setti nei giorni scorsi ha salutato Tony D’Amico.

Hellas Verona FC comunica l’interruzione consensuale del rapporto professionale con il Direttore Sportivo Tony D’Amico dopo sei anni di intensa e proficua collaborazione, nel contesto della quale Tony D’Amico è stato dapprima Responsabile Scouting e poi – appunto – Direttore Sportivo del Club, incarico – quest’ultimo – ricoperto nelle ultime quattro stagioni.

Sampdoria, Osti e Faggiano per ora restano a Genova

Calciomercato Sampdoria Osti Faggiano

Calciomercato Sampdoria: né Osti né Faggiano a Verona, Setti guarda altrove

LEGGI ANCHE Sampdoria, festa degli Ultras Tito Cucchiaroni: tutti i dettagli dell’evento

LEGGI ANCHE Calciomercato Milan, Cardinale a Milano per le firme. Il punto

Il Presidente Maurizio Setti, in primis, e tutto Hellas Verona FC ringraziano sentitamente il Direttore Tony D’Amico per aver messo a disposizione del Club non solo le sue grandi capacità e competenze, ma anche un’encomiabile dedizione al lavoro volta dapprima alla crescita e poi al consolidamento dell’area sportiva.

Andrà a Bergamo, a raccogliere l’eredità, pesantissima, di Giovanni Sartori. E si era parlato anche dei due dirigenti blucerchiati, in corsa per il posto da direttore sportivo, lasciato vacante. Ma non sarà così.

Il punto sul futuro dell’Hellas Verona lo ha fatto Tuttosport, Stando al quotidiano infatti il presidente Setti vuole ufficializzare entro la fine della settimana Cioffi come nuovo allenatore e Marroccu dietro alla scrivania.

Il primo è reduce da una buona stagione alla guida dell’Udinese, dopo l’esonero di Luca Gotti. Non continuerà in bianconero però l’ex difensore, questo è certo. Il direttore sportivo, invece, arriverà d Brescia, nonostante le resistenze di Cellino che vorrebbe trattenerlo, per affidargli il compito di costruire una squadra in grado di lottare per la promozione in Serie A.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!