skip to Main Content

Calciomercato Sampdoria, Ekdal: il futuro in una lettera. Svezia o Spezia?

di Francesco Tonelli
Calciomercato Rinnovo Sampdoria Genoa Ekdal

Calciomercato Sampdoria, i dubbi di Ekdal tra rinnovo, il richiamo del fratello in Svezia e la tentazione di Pecini allo Spezia. Il punto

Quando il futuro è questione di una lettera. Ma non una missiva, né tantomeno una e-mail. Semplicemente un carattere, quello che detta la differenza tra Svezia e Spezia. Ovvero le due destinazioni più probabili per Albin Ekdal nel caso non rinnovasse il suo contratto con la Sampdoria.

Il rapporto coi blucerchiati scade il 30 giugno 2022 e ancora non ci sono mosse esplicite sul prolungamento, anche se le indiscrezioni di qualche giorno fa parlavano di un avvicinamento. Ma più il tempo passa più Ekdal si allontana dalla Sampdoria. E se si allontana, in che direzione sta procedendo? Qui si colloca la distanza di una lettera sola, che però vuole dire anche migliaia di chilometri. E una differenza di situazioni personali e sportive.

Calciomercato Sampdoria, se Ekdal non rinnova spazio al dubbio: Svezia dal fratello o Spezia da Pecini?

Calciomercato Sampdoria, Ekdal: il futuro in una lettera. Svezia o Spezia?

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Gabbia nuovo ‘rinforzo’ per Giampaolo?

LEGGI ANCHE Calciomercato Juventus, in quattro se salta Di Maria. I nomi

Spezia e Svezia sono le direzioni principali di Ekdal, il cui cuore naturalmente dice gialloblù. Il ritorno in patria, per il classe 1989, è un desiderio che prima o poi si avvererà, così come quello di giocare col fratello Hjalmar, più giovane di nove anni e fresco di esordio con la nazionale svedese. Proprio il giovane Ekdal è uno dei motivi che spingono Albin a tornare a Stoccolma, a giocare con lo Djurgårdens, squadra dove milita il fratello, di ruolo difensore.

Ma in agguato a tentare Ekdal, secondo Repubblica, c’è anche lo Spezia di un estimatore d’eccezione come Riccardo Pecini. Gli aquilotti possono provare a convincere il centrocampista della Sampdoria anche grazie al dirigente ex blucerchiato, che sta cercando di tentare anche Carlo Osti a raggiungerlo. L’avventura spezzina potrebbe essere per lo svedese un modo per rimanere a competere in Serie A, ad alti livelli, ancora prima di rifugiarsi in un campionato minore come quello patrio.

Rimanere in A, spostando la propria vita di pochi chilometri ed essere ancora protagonista, prima che la carta d’identità di Ekdal non riveli davvero troppi anni. Ma il centrocampista blucerchiato, che ne compirà 33 a luglio, sa di poter giocare ancora a buoni livelli per qualche stagione. Quindi la distanza è tutta lì: giocare col fratello, andare da Pecini o rimanere alla Sampdoria? Sposare la causa blucerchiata come fa da quattro anni oppure abbandonarsi al dubbio di una sola lettera: Svezia o Spezia?



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it