skip to Main Content

Calciomercato Sampdoria, Conte a sorpresa su Winks. Le parole

di Francesco Tonelli
Calciomercato Sampdoria Harry Winks

Calciomercato Sampdoria, arriva la benedizione di Antonio Conte per Winks: parole al miele e velate di rimpianto per il tecnico del Tottenham.

La Sampdoria ha ufficializzato l’acquisto di Harry Winks, forse il colpo di calciomercato più pirotecnico dei blucerchiati in quest’estate. Giocatore di caratura internazionale, arriva in prestito con diritto di riscatto dal Tottenham, allenato da un Antonio Conte che ha speso belle parole per il centrocampista inglese.

Il tecnico dei londinesi, infatti, ha tessuto le lodi di Winks, indicato come un giocatore davvero bravo che però ha voluto andare a giocare con maggiore continuità:

Prima di tutto stiamo parlando di un giocatore davvero bravo. La scorsa stagione ha giocato con noi e ha fatto bene. La decisione è stata presa per il giocatore, lui voleva provare ad andare a giocare con più regolarità, giocare ogni partita.

E quindi Conte ha aggiunto che questo affare sarà un’opportunità importante sia per Winks che per la Sampdoria. Queste le sue parole, raccolte da Football.London:

Penso che sia una buona opportunità, soprattutto per la Sampdoria. Hanno preso un giocatore davvero forte. E anche per Harry, per andare via dall’Inghilterra e in Italia a giocare in un campionato importante. Andrà bene.

Calciomercato, Conte e i complimenti per l’affare Winks: “Grande acquisto per la Sampdoria. Io l’avrei tenuto…”

Calciomercato Sampdoria, Conte a sorpresa su Winks. Le parole

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, niente Verona per Valerio Verre? Il motivo

Conte, poi, ha voluto ribadire che Winks rimane di proprietà del Tottenham e che dalla prossima stagione verranno fatte altre valutazioni. Ma nel frattempo ancora complimenti alla Sampdoria:

Ma lui sta andando in prestito, la prossima stagione vedremo. Sicuramente stiamo parlando di un gran giocatore, che sta andando a giocare con continuità ed è un grande acquisto per la Sampdoria.

Con le sue parole, però, l’allenatore degli Spurs non spende solo complimenti per la Sampdoria e per il giocatore. Ha anche un pochino di rammarico per la partenza del classe 1996, cresciuto nelle giovanili del Tottenham con cui ha esordito e ha giocato dal 2014:

Se dovessi essere egoista direi che sarebbe stato più conveniente che Winks stesse qui. Avere cinque centrocampisti forti con Bentancur, Pierre Hojbjerg, Bissouma, Skippy e Winks per me va bene. Ma a volte non dipende solo dal club o dall’allenatore. A volte può influire che un giocatore voglia una nuova sfida, o che voglia giocare con frequenza, avere più soddisfazione.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it