skip to Main Content

Calciomercato Sampdoria, Bereszynski: perché cederlo e perché no

di Francesco Tonelli
Calciomercato Sampdoria Bereszynski Mou

Calciomercato Sampdoria, i pro e i contro della cessione di Bereszynski: difficile sostituirlo, ma il Mondiale e la Roma possono aiutare…

Il calciomercato di gennaio, per la Sampdoria, sarà probabilmente segnato da difficoltà e sacrifici. La necessità di far quadrare i conti imporrà, a meno di un arrivo tempestivo di capitali nuovi, di rinforzare la rosa per imporre un’inversione della rotta con alcuni sacrifici di giocatori importanti. E col rischio di svendere più che vendere, e quasi sicuramente a valori diversi rispetto al calciomercato estivo.

Strano a dirsi, ma anche il capitano della Sampdoria, Bartosz Bereszynski, è tra i possibili partenti nel calciomercato di gennaio. Il polacco, a Genova dal 2017 con un contratto in scadenza nel 2025, è ormai un veterano della squadra. Ma in inverno potrebbe lasciare. Quali sono le possibili conseguenze positive o negative di questo addio?

Ora Bereszynski sta per intraprendere un’avventura molto interessante come il Mondiale in Qatar con la sua Polonia. La vetrina per eccellenza del calcio internazionale potrebbe metterlo ancora più in mostra. Se facesse un buon Campionato del Mondo, la sua quotazione potrebbe salire e diventerebbe un appetibile finanziatore del calciomercato della Sampdoria ad un buon prezzo.

Buon prezzo che potrebbe spendere volentieri soprattutto la Roma, un’altra ragione per cui cedere Bereszynski può essere un dolore sopportabile. Il caso Rick Karsdorp che ha scosso i giallorossi ha messo di nuovo in moto le ricerche un rinforzo sulla fascia destra. E si dà il caso che Tiago Pinto abbia già cercato varie volte in passato il polacco blucerchiato. Magari, di fronte ad una buona offerta (sulla destra José Mourinho ha solo Zeki Celik e adatta Nicola Zalewski), la Sampdoria potrebbe farlo partire.

Sono sostanzialmente di natura economica i motivi per cui Bereszynski potrebbe aiutare la Sampdoria con una sua partenza. Anche se, pure a livello tecnico, in campo quest’anno sembra abbastanza in sofferenza sulla destra, soprattutto in copertura…

Calciomercato Sampdoria, i pro e i contro della possibile cessione di Bereszynski

Sampdoria Lazio Bereszynski fascia
Calciomercato Sampdoria, Bereszynski: perché cederlo e perché no

LEGGI ANCHE Serie A, valori aggiornati delle rose: maglia nera alla Sampdoria. Le cifre

Ma difficoltà a parte, Bereszynski è anche un veterano e capitano in campo della Sampdoria. Un leader di spogliatoio che in momenti delicatissimi come questo serve sempre. Da quel punto di vista sa come si emerge da momenti di difficoltà come questo, che ha già vissuto e superato. 

Peraltro, Roma e Mondiale a parte, il terzino polacco non ha una valutazione elevatissima in partenza. E quando anche si racimolasse un buon gruzzolo dalla sua cessione, questi soldi verrebbero giustamente reinvestiti nella ricostruzione della squadra. Ma chi prenderebbe il posto di Bereszynski? Andrea Conti al momento non dà garanzie e quindi rimpiazzare il classe 1992 sarebbe difficile, non solo dal punto di vista umano e carismatico. Bisognerebbe, molto probabilmente, andare sul mercato nuovamente…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!