skip to Main Content

Sampdoria, Dragusin naturalizzato italiano? Le parole dell’agente

di Matteo Palmisano
Dragusin Agente Sampdoria Cittadinanza Italiana

Le polemiche in patria intorno a Radu Dragusin non si placano: l’agente Florin Manea rivela che il difensore della Sampdoria potrebbe chiedere la cittadinanza italiana

Radu Dragusin continua a far parlare di sé in Romania. Non si placano infatti le polemiche sul nuovo difensore della Sampdoria, arrivato all’ultimo giorno di mercato in prestito secco dalla Juventus, che nelle ultime settimane era finito al centro di una discussione tra il suo agente e il ct dell’under 21 della Romania.

Florin Manea aveva dichiarato, come riportato da ClubDoria46, che il ct Florin Batu preferisse schierare giocatori che scendono in campo in patria. Penalizzando, così, Dragusin che alla Juventus era dietro difensori come Bonucci e Chiellini. La panchina dell’Under 21 va stretta al difensore classe 2002  e la notizia clamorosa è che potrebbe avviare le pratiche per ottenere la cittadinanza italiana.

Sampdoria, le dichiarazioni dell’agente di Radu Dragusin

Sampdoria, Dragusin naturalizzato italiano? Le parole dell’agente

LEGGI ANCHE Sampdoria, Gabbiadini si scalda: ecco quando rientra

Sulle pagine online del quotidiano romeno Gazet Sporturilor si leggono le dichiarazioni dell’agente di Dragusin, che lancia una provocazione sulla possibile naturalizzazione del suo assistito:

Facciamo un esercizio di immaginazione. Cosa succede se Radu accetta di essere naturalizzato? Ci è stato proposto. Forse in Italia. A 21 anni può giocare per l’Italia. C’erano persone lì che ci hanno detto che può essere naturalizzato e poi giocherà per l’Italia.

La battaglia, quindi, tra l’agente e il ct continua. Dragusin, nell’ultima partita della Romania Under 21, ha disputato appena otto minuti nell’1-1 contro la Georgia e ha giocato una sola gara da titolare, nell’ottobre del 2020 contro Malta. Tante panchine – quattro su otto convocazioni – e tre ingressi a gara in corso. Alcuni dei quali, però come contro la Finlandia un anno fa, di appena un minuto.

Chissà, quindi, che queste continue esclusioni non possano portare veramente Dragusin ad avviare le pratiche per la cittadinanza.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[ajax_load_more preloaded="true" preloaded_amount="30" container_type="div" single_post="true" single_post_id="50162" single_post_order="previous" single_post_target=".single-blog-article" post_type="post" pause_override="true" transition="none" single_post_taxonomy="category" scroll_distance="-1500"]
Back To Top