skip to Main Content

Il declino di Mario Balotelli: dal Manchester City all’offerta dell’Adana Demispor

di Mario Chiari
Balotelli Manchester City Adana Demispor

Il declino di Mario Balotelli: dal Manchester City di Mancni all’offerta dell’Adana Demispor in Turchia. Super Balo è nuovamente a un bivio

Ricordate la copertina del Time? Dicembre 2012. Era i tempi in cui Mario giocava del Manchester City di Mancini. La stessa rivista lo aveva incluso nella lista dei 100 uomini più influenti al mondo di quell’anno. Qualche mese dopo anche la rivista statunitense Sports Illustrated gli aveva dedicato la copertina, definendolo “The Most Interesting Man in the World” (l’uomo più interessante al mondo. Decisamente altri tempi.

Tempi in cui Mario Balotelli era protagonista anche con la nostra maglia azzurra, con l’Italia di Cesare Prandelli al campionato Europeo organizzato in Ucraina e Polonia perso solo in finale contro la fortissima Spagna. Decisamente una vita fa. Ora l’Europeo lo guarderà ancora una volta dal divano di casa…

Mario Balotelli poi col passare delle stagioni si è perso, non si è più ritrovato se non a sprazzi, se non in qualche giocata da campione. Da quando ha lasciato il Milan per l’ultima volta. Un’annata (2015/16) non semplice per lui per via della pubalgia che lo condiziona per tutto il campionato. Stagione finita con 23 presenze totali e 3 gol, di cui 2 realizzati in Coppa Italia contro l’incredibile Alessandria arrivata a un passo dalla finalissima di Roma.

A fine stagione Berlusconi e Galliani decidono di non riscattarlo, lasciarlo andare ancora una volta via dal Milan, Mario fa quindi ritorno al Liverpool ma solo di passaggio.

mario balotelli

Il declino di Mario Balotelli: dal Manchester City all’offerta dell’Adana Demispor

LEGGI ANCHE Il futuro di Carlo Osti? Un signore nelle mani di Ferrero. Il racconto

Da lì fa in Francia (Nizza e Marsiglia), poi torna nella sua Brescia dove viene accolto come una star. Ma va male anche lì. Poi arriva il Monza e la mancata promozione.

E ora? Ora il futuro di Mario Balotelli potrebbe essere ancora una volta lontano dall’Italia. Questa volta in Turchia, nella Super Lig. Una nuova esperienza con l’Adana Demirspor, club neopromosso nella massima serie turca.

Super Mario ha ricevuto un’offerta triennale per sposare il progetto del club. Balo e l’inseparabile Mino Raiola stanno valutando insieme, vogliono capire se in Italia qualche club è ancora disposto a investire su di lui.

Tra questi potrebbe esserci ancora Adriano Galliani che non ha chiuso definitivamente la porta al giocatore che pur giocando poco, appena 14 presenze, è riuscito a segnare sei reti e realizzare anche un assist. Insomma non poco per un giocatore arrivato a dicembre senza preparazione, fuori condizione ma con tanta voglia di rimettersi in gioco.

C’è riuscito solo in parte, anche per qualche scelta non condivisa con il suo allenatore, l’amico Christian Brocchi.

Per il momento il contratto di Mario è scaduto, ma c’è tempo per tutto. Adesso vediamo insieme a Stroppa…

Di sicuro Balotelli non è più quello del 2012, è un attaccante che quando comincerà la prossima stagione avrà 31 anni, con un ingaggio ridotto (quasi da primi passi nell’Inter) e una valigia piena di rimpianti. Ormai però rimane poco tempo per svuotarla…

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top