skip to Main Content

Sampdoria del futuro, c’è posto anche per Christian Puggioni con Ferrero?

di Valerio Sabatini
Sampdoria Del Futuro,Sampdoria Christian Puggioni Ferrero

La Sampdoria Primavera di Tufano vince il derby. Lo fa sotto gli occhi interessati di Christian Puggioni seduto accanto alla massima dirigenza…

Vince la Sampdoria Primavera, quinto successo di fila per i ragazzi di Felice Tufano, che vincono anche il derby per 3-1. Sugli scudi Di Stefano, che realizza un doppietta, fondamentale per il risultato finale.

In rete anche Siatounis, il difensore chiude la partita al 66′. Per gli ospiti la rete la firma Kallon. Goal alla fine inutile perché questa Sampdoria Primavera sembra essere davvero irresistibile. A conferma di ciò c’è anche il primo posto in classifica con 37 punti, in 17 gare giocate.

L’attenzione però non era soltanto sul campo di gioco, ma anche sugli spalti. A vedere i ragazzi di Corte Lambruschini c’erano anche ‘gli stati generali’ della Sampdoria. Il presidente Massimo Ferrero, ma anche il direttore sportivo Carlo Osti oltre al tecnico Claudio Ranieri.

Puggioni, la sua carriera alla Sampdoria

Sampdoria del futuro, c’è posto anche per Christian Puggioni con Ferrero?

LEGGI ANCHE Sampdoria, cosa è successo tra Ranieri e Ferrero? La situazione

Non è questo però che ha scatenato la curiosità dei tifosi blucerchiati, quanto più che altro a presenza di Christian Puggioni, che qualche tempo fa aveva elogiato il numero uno di Corte Lambruschini. Ora vedere l’ex portiere Sampdoria accanto alla dirigenza ha fatto sorgere qualche domanda.

Cosa ci faceva Puggioni a vedere la squadra Primavera? C’è un nuovo incarico in vista per lui? Magari un posto nelle giovanili, o forse proprio in dirigenza in vista della prossima stagione.

Fin da bambino Puggioni ha sempre tifato Sampdoria e nell’estate del 2014 rifiutò il trasferimento al Genoa, per rispettare la sua fede, il suo primo amore. Gesto particolarmente apprezzato dai tifosi blucerchiati, che in occasione in occasione della gara di campionato tra la sua squadra del cuore e il Chievo, gli dedicarono uno striscione.

Con i blucerchiati ha fatto tutta la trafila delle giovanili, fino alla Prima Squadra. Nella stagione 2001\02 si svincola e gira diversi club fino a tornare a Bogliasco nel 2015. L’esordio con i colori del cuore arriva la stagione successiva e resterà a Genova fino al 2018. Poi Benevento e Vis Pesaro.

Nel suo futuro c’è un nuovo ritorno alla Samp? Magari da dirigente?

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top