skip to Main Content

Sampdoria, cosa è successo tra Ranieri e Ferrero? La situazione

di Matteo Palmisano
Ranieri Sampdoria Ferrero

Claudio Ranieri è rimasto molto deluso dall’atteggiamento di Massimo Ferrero: il casting del presidente della Sampdoria non è piaciuto al tecnico, che, ancora, non aveva comunicato una decisione sul proprio futuro

L’avventura di Claudio Ranieri alla Sampdoria sta ormai giungendo ai titoli di coda. Le smentite di Massimo Ferrero a Radio Kiss Kiss sono sembrate solo di facciata e non sono servite a placare i rumors intorno al futuro del tecnico. Rumors che, anzi, sono aumentati, tra le voci del casting e la grande delusione dell’allenatore blucerchiato.

A deludere Ranieri è stato il comportamento di Massimo Ferrero. Il tecnico, infatti, ha saputo del casting per un suo successore che, nonostante la negazione del presidente, c’è stato. E, soprattutto, è avvenuto senza che Sir Claudio avesse ancora comunicato alla società la sua decisione sul rinnovo.

Nessuna mossa di Ferrero, ma ora la Sampdoria ha un obiettivo

claudio sampdoria ottavo posto ranieriSampdoria, cosa è successo tra Ranieri e Ferrero? La situazione

LEGGI ANCHE Sampdoria, Claudio Ranieri freddo sul suo futuro. Le sue parole

La mossa del presidente ha fatto quindi prendere atto Ranieri dell’assenza di voglia nel continuare insieme il progetto iniziato un anno e mezzo fa. Inoltre, in questi mesi Sir Claudio si sarebbe aspettato almeno un segnale di possibilità per rinnovare; segnale che non c’è stato, segno, probabilmente, di una scelta già fatta.

Ora, nonostante la delusione e in parte l’arrabbiatura, la Sampdoria deve finire bene il campionato. Con l’obiettivo dichiarato – e difficile – di arrivare a quota 52 punti per bissare i 26 ottenuti in un ottimo girone d’andata. Ne servono ancora sedici e sono questi punti mancanti a dare a Ranieri forza ed entusiasmo. Poi, a fine stagione, sarà probabilmente addio.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top