skip to Main Content

Sampdoria, Ferrero pensa al post-Ranieri: incontro con Dejan Stankovic

di Matteo Palmisano
OK Getty Stankovic Sampdoria Ferrero

Massimo Ferrero sta sondando diversi possibili allenatori della Sampdoria: qualche giorno c’è persino stato un incontro con Dejan Stankovic

Nonostante la quota salvezza a un passo e prossima a essere raggiunta, l’avventura di Claudio Ranieri alla Sampdoria potrebbe terminare a giugno. Il tecnico è in scadenza e Massimo Ferrero starebbe pensando a una rivoluzione non solo nell’organigramma dirigenziale, ma anche in panchina.

Il presidente blucerchiato, sotto consiglio dei vari Giampiero Pocetta e Paolo Busardò, Sinisa Mihajlovic, del presidente del Pescara Daniele Sebastiani e del suo commercialista Vidal sta sondando diversi nomi di allenatori. Con uno, poi, stando a quanto scrive il Secolo XIX c’è stato un incontro apparecchiato proprio da Sinisa.

Non solo Stankovic nella lista di Ferrero

Sampdoria, Ferrero pensa al post-Ranieri: incontro con Dejan Stankovic

LEGGI ANCHE Sampdoria, rivoluzione Ferrero: via Osti e Pecini. Ecco i sostituti

Qualche giorno fa nei pressi di Roma Massimo Ferrero ha incontrato personalmente Dejan Stankovic, attuale tecnico della Stella Rossa e amico fraterno di Mihajlovic. Il serbo, primo in campionato, è giunto apposta da Belgrado per incontrare il patron della Sampdoria. Che, intanto, ha già sondato e contatto diversi altri tecnici.

Ci sono stati sondaggi addirittura con Allegri e Sarri, decisamente fuori portata. Mentre contatti più ‘reali’ sono avvenuti con Ivan Juric, Vincenzo Italiano, Paolo Zanetti del Venezia, Rolando Maran e Luca Gotti, che non convince del tutto. CI sono, poi, i nomi di Roberto D’Aversa e Leonardo Semplici. Il primo sarebbe legato al possibile arrivo del direttore sportivo Faggiano, il secondo a quello di Davide Vagnati, attualmente al Torino.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top