skip to Main Content

La crisi della Serie A: bilanci in rosso e spaccatura netta sui fondi

di Matteo Palmisano
Serie A Amazon Diritti Tv Crisi

La Serie A è in crisi: i bilanci sono in grave rosso, poche società sono solide e l’Assemblea di Lega è spaccata tra ‘grandi’ e ‘piccole’ sulla questione dei fondi

Il calcio italiano sta vivendo una profonda crisi. Lo certificano i bilanci delle squadre e lo certifica ancora di più la spaccatura netta all’interno dell’Assemblea di Lega tra grandi e piccole sulla questione dell’ingresso dei fondi. Da una parte società come Sampdoria e Genoa, che sanno quanto possano far bene 1,7 miliardi. Dall’altra chi vuole cavalcare la crisi per aumentare la spaccatura.

E cavalcare la crisi significherebbe mantenere il vecchio sistema dei diritti tv. Stando ad alcuni calcoli il vecchio sistema potrebbe portare a una flessione dei ricavi del 10-15%.

I bilanci del 2020 sono un disastro. Due big – Roma e Milan – hanno chiuso con un rosso pesante: -204 milioni i giallorossi e -145 i rossoneri. Poi c’è la Juventus che ha chiuso a -89 e l’Inter a -48. Su venti squadre, appena otto hanno chiuso in positivo, mentre le restanti dodici con passivi più o meno pesanti. Passivi in cui risulta anche il -13 della Sampdoria di Massimo Ferrero, unica ligure in negativo.

LEGGI ANCHE Sampdoria, Omar Colley rischia di saltare il derby

diritti tv serie a dazn fondi
La crisi della Serie A: bilanci in rosso e spaccatura netta sui fondi

La salute di una società, però, si misura anche in base al rapporto tra patrimonio netto e la voce che racchiude i debiti. un rapporto che dovrebbe avere uno scarto attorno al 20%. Inter e Roma sono in crisi, con un patrimonio netto negativo, Juventus e Milan galleggiano, mentre la Sampdoria ha una situazione equilibrata: patrimonio netto di 32 milioni e debiti per 49,2.

Squadre come Inter e Milan dovrebbero essere più interessate a chiudere con i fondi. Le due potrebbero essersi alleate con Juventus e Lazio in seguito alla possibilità di far parte della Super-Lega. Che acuirebbe il distacco tra grandi e piccole. Venerdì, con una nuova Assemblea in presenza, si potrebbe giungere a una decisione sia sui diritti Tv che sulla questione dell’ingresso dei fondi.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top