skip to Main Content

La Sampdoria di Ranieri non pareggia: solo una squadra ha meno segni ‘X’

di Matteo Palmisano
Coppa Italia Ranieri Sampdoria Pareggi Serie A Terzini Di Francesco Cagliari Sampdoria Ranieri Genoa Derby

La Sampdoria di Ranieri non pareggia: la media dei pareggi dei blucerchiati è nettamente al di sotto di quella del resto della Serie A

La Sampdoria di Ranieri è allergica ai pareggi. O vince o perde, senza mezze misure. I blucerchiati, nella gestione di Sir Claudio e – ancora di più quest’anno – vivono un po’ sulle montagne russe. Passano, senza soluzione di continuità, da una vittoria con l’Inter a una sconfitta con lo Spezia o da una vittoria a Bergamo con l’Atalanta a una sconfitta in casa del Cagliari.

In queste prime diciassette partite la Sampdoria ha pareggiato due partite (contro Genoa e Torino), solo una più del Napoli, la squadra che ha concluso meno volte con il segno X. Ranieri, come ha spiegato più volte, cerca sempre di vincere e questo si riflette anche nei risultati della squadra. Lo scorso anno, in 31 partite, sono arrivati sei pareggi: il 19%. A fronte di una media complessiva della Serie A del 23%.

LEGGI ANCHE Sampdoria: Giampaolo e Di Francesco a un passo dall’esonero?

sampdoria genoa derby rimonta
La Sampdoria di Ranieri non pareggia: solo una squadra ha meno segni ‘X’

Quest’anno, con due pareggi su 17 gare, la percentuale si è abbassata ulteriormente, andando all’11,7%, di fronte a una media della Serie A del 26%.

In termini di classifica, in questo momento, tra un punto e zero cambia poco. In termini di morale, però, on perdere aiuta a mantenere alto il morale e aiuta la squadra ad acquisire continuità. Sir Claudio – soprattutto contro le piccole – dovrà lavorare su questo aspetto.

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top