skip to Main Content

Cessione Sampdoria: Ferrero-Palermo, cosa comporta il ricorso

di Gabriele Frassanito

Cessione Sampdoria: Ferrero-Palermo, cosa comporta il ricorso al TAR presentato dal presidente blucerchiato

Come nell’estate nel 2019, anche in questi giorni il futuro della Sampdoria sembra intrecciarsi con quello del Palermo Calcio.

Castrense Guzzetta, il commercialista palermitano che aveva affiancato Massimo Ferrero nel tentativo di partecipare al bando del Comune di Palermo, è tornato a parlare.Il professionista siciliano ha affermato che il presidente blucerchiato sarebbe pronto a prendere il timone del club rosanero.

Il socio di minoranza Di PIazza si è infatti appena sfilato. Non ha gradito alcune scelte dei soci di maggioranza facenti capo al presidente Dario Mirri.

Secondo quanto dichiarato da Guzzetta alla redazione di IlovePalermoCalcio, Massimo Ferrero sarebbe pronto ad intavolare una trattativa con Mirri ed acquisire la maggioranza del Palermo Calcio nel giro di qualche giorno.

MASSIMO FERRERO RICORRE AL TAR

Secondo Guzzetta, l’interesse del Viperetta non sarebbe mai venuto meno. La riprova è che il presidente blucerchiato ha presentato il 21 ottobre 2019 un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia- sede di Palermo contro il bando per l’assegnazione del Palermo Calcio.

LEGGI ANCHE Crisi covid-19, lo Stato non fa sconti al calcio

tar palermo ricorso

Dalle verifiche compiute da ClubDoria46 nei registri di cancelleria del tribunale amministrativo in questione, è emerso che il ricorrente (secondo Guzzetta, Massimo Ferrero) ha effettivamente depositato un’istanza di prelievo ai sensi dell’art. 71 comma 2 del Codice del Processo Amministrativo

tar palermo ricorso
Cessione Sampdoria: Ferrero-Palermo, ecco lo stato del ricorso pendente avanti al TAR siciliano contro il bando del Comune di Palermo.

Dunque il TAR dovrà fissare l’udienza per la discussione nel merito e poi pronunciare sentenza. Potrebbero volerci ancora molti mesi. Senza contare che la decisione sarebbe ancora impugnabile davanti al Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione siciliana.

Senza contare che i giudici amministrativi siciliani potrebbero solo annullare il bando ma non assegnare direttamente il Palermo Calcio a Massimo Ferrero. Dunque al più il Comune di Palermo dovrebbe rifare nuovamente la procedura.

Insomma non è proprio chiaro come questa vicenda possa nell’immediato avere delle conseguenze nette e concrete sulla possibile cessione della Sampdoria…

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top