skip to Main Content

Sampdoria: Bonazzoli torna a Genova con questo Belotti

di Valerio Sabatini
Sampdoria: Bonazzoli Torna A Genova Con Questo Belotti

Rendimento sottotono per Federico Bonazzoli a Torino, l’attaccante della Sampdoria fa fatica ad imporsi con Marco Giampaolo

Il ‘periodo d’oro’ della passata stagione, dopo il lockdown, sembra essere soltanto un bel ricordo. La stagione di Federico Bonazzoli a Torino non è iniziato nel migliore dei modi e i goal a grappoli con cui ha contribuito alla salvezza della squadra di Ranieri, non bastano più come credito.

Solo sette giornate disputate sono poche per dare un giudizio, è vero. Ma i problemi fisici di Zaza hanno contribuito a far trovare spazio e minuti al ventitreenne. Cinque presenze finora tra campionato e Coppa Italia, un solo assist a referto.

LEGGI ANCHE Sampdoria-Bologna, Quagliarella ha un motivo in più per fare goal

sampdoria bonazzoliSampdoria: Bonazzoli torna a Genova con questo Belotti

Giampaolo però lo ha lanciato solo una volta da titolare, contro il Cagliari. Il resto sono scampoli: 14′ contro la Lazio, 36′ contro il Genoa e solo 10′ con il Crotone. Discorso diverso in Coppa Italia, in campo dall’inizio contro il Lecce senza venir sostituito.

Difficile però trovare spazio quando davanti c’è un attaccante come Belotti e Bonazzoli in granata sembra fare molta fatica. Bisognerà capire con il ritorno a pieno regime di Zaza quanto l’attaccante di proprietà della Sampdoria riuscirà a giocare.

Le difficoltà però non sono certo una novità per l’ex Inter, anche in blucerchiato non è stato sempre ‘rose e fiori’, ma con il duro lavoro si è ritagliato il suo spazio. Capacità che Ranieri ha sempre dimostrato di apprezzare. Serve però quello smalto, quella voglia e quella cattiveria per lasciare il segno con i granata.

Troppo presto per parlare di riscatto è vero, ma serve un inversione di rotta per Federico Bonazzoli, oppure il ritorno alla Sampdoria sembra essere scontato.

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top