skip to Main Content

La Sampdoria si trasferisce a Torino. La rivincita di Giampaolo?

di Luca Uccello
La Sampdoria Si Trasferisce A Torino. La Rivincita Di Giampaolo?

La Sampdoria si trasferisce a Torino. La rivincita di Marco Giampaolo pronto a lottare finalmente per un posto in Europa?

Trasloco in corso. La Sampdoria cambia casa. Tutti a Torino, tutti nuovamente con Marco Giampaolo. Manca ancora un divano nero, la specchiera e quei tre scatoloni là per terra, lasciati in un angolo a Bogliasco, in mezzo a qualche sacco di cemento e due, tre cariole ferme ormai da mesi. Poi ci siamo. Si può partire. Pronti per iniziare una nuova stagione, tentare l’assalto all’Europa. Quello che il Maestro ha sempre voluto fare ma che gli hanno sempre impedito…

Scusate se parlo di altro. Intanto in Casa nostra non succede nulla. Tanti nomi fatti per la Sampdoria, tutti persi o congelati. Tante cessioni, pochi soldi in cassa. Quasi niente a dire il vero. Un disastro annunciato con colpe già ampiamente attribuite a Massimo Ferrero, a chi lavora con lui, a chi gli ha lasciato la poltrona con la nostra pelle.

Scusate se torno a parlare del passato glorioso, di un bravo allenatore, ma non mi rimane altro. E poi Marco Giampaolo è uno di famiglia, e lo sta dimostrando con tanto affetto. Ci sta portando via dei problemi…

Una brava persona. Anche un bravo allenatore ci mancherebbe (celebrato come Arrigo Sacchi, per alcuni meglio anche di Pep Guardiola). Uno dall’esonero facile che a Genova ha vissuto senza mai una sola pressione e nel periodo di bronzo di Ferrero. Vittorie e sconfitte, successi (vittorie nei derby) e insuccessi (mai una gioia in Coppa Italia e mai oltre un nono posto con un grazie alla Fiorentina) qui da noi vengono pesati alla stessa maniera. A Torino però c’è una società seria, un presidente vero, obiettivi e ambizioni…

LEGGI ANCHE Osti non riesce a vendere, Ferrero chiede ancora 30 milioni

La Sampdoria si trasferisce a Torino. La rivincita di Giampaolo?

Linetty, Murru, forse Torreira, forse Andersen, forse Praet e forse anche Ramirez. Tutti con Giampaolo. Colpa di una società inesistente già, che lascia partire tutti e non compra nessuno. Povero Ranieri. Questo bisogna dirlo, non nasconderlo. La situazione sembra decisamente simile a quella di un anno fa con acquisti arrivati solo alla fine e non certo quelli che aveva chiesto Di Francesco. Un altro tra l’altro che quest’anno potrà dimostrare il suo valore. Perchè qualcuno a Genova crede anche che DiFra sia scarso…

Non sarà mica la rivincita di Giampaolo contro chi non l’ha mai amato? Io sono uno di questi. Ma non solo l’unico. Lo giuro, ho le prove. Di sicuro questa mezza Sampdoria pronta a traslocare a Torino ci farà capire tante cose. Una su tutte è se Marco Giampaolo a Genova ha fatto il massimo oppure no. Io sono convinto di no. Quella Sampdoria che lui oggi cerca, era una squadra forte, in grado di arrivare a giocarsi un posto in Europa come ci era riuscito Sinisa Mihajlovic

Chi si gioca una pizza?

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top