skip to Main Content

Gironi unici e playoff: il piano della Fifa per rilanciare il calcio

di Matteo Palmisano
Gironi Unici E Playoff: Il Piano Della Fifa Per Rilanciare Il Calcio

La Fifa sta progettando una rivoluzione dei campionati: gironi unici, playoff e suddivisione in periodi dei calendari. Così si riconquista il pubblico

La pandemia di Coronavirus scoppiata in febbraio, con tutti gli strascichi portati nel mondo del pallone ha scoperchiato il vaso di pandora sui tifosi: il calcio sta perdendo pubblico. Il problema è stato evidenziato anche dall’Eca e così sta nascendo alla Fifa un nuova idea: i playoff.

Un’idea che nasce dall’esigenza di snellire i calendari – molto fitti e che portano a diversi infortuni – evitare partite inutili a campionati già decisi e riconquistare il pubblico. Proprio Gianni Infantino, presidente della Fifa, ha dichiarato che “Bisogna ridurre il numero di partite”.

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Murru e Murillo ‘svenduti’

La soluzione potrebbe essere quella di svolgere un unico girone di campionato a cui seguirebbero degli incontri a eliminazione diretta. Sulla falsa riga di ciò che è successo nelle coppe europee lo scorso agosto e che è piaciuto molto al pubblico. Così facendo, infatti, si aggiunge molta imprevedibilità alle competizioni. Evitando casi di successi a catena, come quelli di Juventus, Bayern Monaco e PSG.

La riforma dei campionati, poi, potrebbe favorire anche un altro piano della Ffia: la suddivisione in periodi dei calendari. Togliendo un mese per le vacanze dei giocatori e un mese e mezzo per le competizioni tra nazionali, l’anno solare potrebbe essere diviso così. Cinque mesi di campionati, tre per playoff e coppe europee e un mese e mezzo di finestra per le qualificazioni ai tornei tra nazionali.

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top