skip to Main Content

Sampdoria, Fausto Pari: Vialli presidente? Era molto preso…

di Gabriele Frassanito
Sampdoria, Fausto Pari: Vialli Presidente? Era Molto Preso…

Fausto Pari ricorda la sua Sampdoria: aneddoti, curiosità e tante verità. Quella per esempio su Gianluca Vialli che voleva diventare presidente…

In collegamento con la Blue Circle Band, Fausto Pari ripercorre il suo cammino con la Sampdoria. Ricorda le “tante volte che Paolo Mantovani mi ha preso per l’orecchio”, quella volta che voleva farlo fidanzare con sua figlia Francesca. “Una volta il Presidente mi disse: ‘Vedi quella là è la mia villa… Se sposi mia figlia potrebbe essere tua’. Io gli risposi: ‘Presidente ma mi sono appena fidanzato…’ ‘Allora se non sposi la Ludo, ti mando alla Roma’”.

Fausto Pari giura, e gli crediamo, di essere sampdoriano dentro: “Sono marchiato a fuoco, sono andato via nel 1992 e ancora adesso sento l’inno dei fratelli De Scalzi e mi viene la pelle d’oca”. La prima vittoria? “La prima Coppa Italia ci ha dato la consapevolezza che avremmo potuto fare qualcosa di importante”. E così è stato…

LEGGI ANCHE Sampdoria, pericolo playout: possibile derby salvezza

Sampdoria, Fausto Pari: Vialli presidente? Era molto preso…

In questi giorni “ho rivisto la finale di Goteborg e devo ammettere che non mi ricordavo di aver sbagliato due goal”. Risate generali. Da una finale vinta a quella persa, quella che probabilmente la Sampdoria non giocherà mai più: “Wembley? Ho ancora una spina qui (indica il collo, ndr) ero talmente incazzato che ho lanciato la medaglia in curva. Sabato mattina arriva un ragazzino a Bogliasco che voleva ridarmi la medaglia in cambio di un maglia. Inizialmente l’avevo mandato a quel paese ma mia moglie mi ha detto di richiamarlo, così abbiamo fatto lo scambio.

Sampdoria, Fausto Pari: Vialli presidente? Era molto preso…

Le polemiche dell’Inter sullo scudetto vinto a San Siro? “Perché Nicola Berti non dice hanno perso per i suoi piedi storti? Poteva fare due goal e non li hanno fatti…”.

Poi un anedotto su un Torino.Sampdoria di qualche anno fa: “Una volta dopo la partita contro il Torino siamo rimasti bloccati in macchina io e Pietro (Vierchowood,ndr). I tifosi granata ci avevano accerchiato ed erano arrabbiati perché Souness gli aveva presi in giro a inizio partita… Meno male che ci hanno tirato fuori i Carabinieri, altrimenti saremmo ancora là”.

Capitolo Gianluca Vialli: “Posso confermare che Luca era molto preso dalla trattativa. Voleva diventare presidente della Sampdoria, ci credeva. Io ancora alla Sampdoria se arrivasse Gianluca? Pensarlo adesso è fantacalcio, ma mai dire mai…”.

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top