skip to Main Content

Vialli: “Fabio sei degno della numero 9…”

di Filippo Tudisco

L’attaccante della Sampdoria rinnova fino al 2021. Fabio vestirà la maglia blucerchiata ancora per un’altra stagione per la gioia di tutta la società e dei suoi compagni di squadra, che lo considera un leader insostituibile.

Umile ma con un indiscussa dote di uomo squadra, un leader e poi tanti goal: questo è Fabio Quagliarella! Un calciatore che ha fatto la storia non solo della Samp, ma dell’intero campionato italiano.

158 goal in carriera in Serie A, di cui 76 con la maglia blucerchiata. Un’autentica leggenda vivente che ora si lega alla Sampdoria probabilmente per il resto della sua carriera. Un uomo che ha dato l’esempio dentro e fuori dal campo: mai una parola fuori posto e sempre concentrato sugli obiettivi delle squadre in cui ha militato. Un signore che si è guadagnato il rispetto di tutti i tifosi, nessuno escluso.

Una firma attesa da tempo, arrivata nella settimana del suo doppio ritorno al goal. Una firma, tante parole,  un aneddoto particolare, raccontato a Dazn, che lo vede coinvolto insieme ad un altro mito della storia Sampdoriana: “Quando parlo di Samp ho dei ricordi stupendi. Quando ho segnato in 11 partite di fila eguagliando Batistuta, mi squillò il telefono…era Gianluca Vialli! Mi disse ‘sei degno di indossare la maglia numero 9’. Gli ho risposto che ho già molta pressione, se poi devo mettermi pure la nove addosso… è giusto che la 9 sia sinonimo di Gianluca Vialli”

Fabio si è conquistato un rinnovo speciale. Fabio sarà un’inamovibile punto di riferimento del presente e del futuro. Con o sensa Massimo Ferrero resterà a Genova, dentro la Sampdoria, non per forza dietro una scrivania.

Per ora la scrivania può attendere, fino al giugno 2021 c’è ancora tempo per scrivere pagine indimenticabili della nostra storia…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it