skip to Main Content

Verso Sampdoria-Reggina, Giampaolo non si fida di Inzaghi. Le parole

di Francesco Tonelli
Sampdoria Fiducia Giampaolo

Verso Sampdoria-Reggina, il primo impegno ufficiale è già un test importante. Giampaolo sta in guardia e non prende Inzaghi sotto gamba. 

Dopo la lunga pausa estiva sta per avere inizio la nuova stagione di calcio 2022/2023. La Sampdoria è giunta ormai alla vigilia della nuova annata, che comincerà con la sfida dei trentaduesimi di Coppa Italia contro la Reggina. Formazione, quella calabrese, che ha rinnovato molto la rosa, a partire dalla guida tecnica che sarà Filippo Inzaghi fino ai giocatori, tra i quali c’è anche l’ex blucerchiato Lorenzo Di Stefano.

Anche per questo l’allenatore della Sampdoria Marco Giampaolo non intende sottovalutare l’avversario che si troverà davanti. Inzaghi è un tecnico ormai con esperienza e un avversario che gioca in Serie B non va preso sotto gamba. Lo ha precisato il mister blucerchiato nella conferenza stampa precedente alla sfida alla Reggina, che non sarà assolutamente “squadra materasso“:

Le difficoltà ci sono sempre, perché una squadra di serie B non è una squadra materasso, non sono dilettanti, hanno giocatori che hanno militato anche in Serie A. Questa sfida fa parte del percorso che ha ogni squadra che non ha accesso al turno successivo ma se lo deve guadagnare. Ogni anno c’è stata quasi sempre una sorpresa, perché poi non sai mai come arrivano le squadre a questi punti della stagione ma va bene, fa parte del gioco non rappresenta un problema. 

Sampdoria-Reggina, Giampaolo resta in guardia: i giocatori di Inzaghi non sono dilettanti. Attenzione alle sorprese

Verso Sampdoria-Reggina, Giampaolo non si fida di Inzaghi. Le parole

LEGGI ANCHE VIDEO – Sampdoria, Blessin cade nella “trappola” di un tifoso: ‘Quella scivolata sotto la Nord…’

La Reggina insomma non rappresenterà un avversario facile da superare. Anzi potrebbe riservare sorprese alla Sampdoria, come è stato in altre svariate occasioni negli anni precedenti. Piuttosto la partita di Marassi, in programma venerdì 5 agosto alle 21:15, potrebbe diventare un test fondamentale a metà tra le amichevoli estive e il campionato vero e proprio. In breve, quella che Giampaolo ha definito “anticamera del campionato”:

Le amichevoli come atteggiamento sono state giocate bene, questa prima partita ufficiale ha un valore diverso perché si gioca per un torneo che è diventato importante in Italia, ma soprattutto perché è l’anticamera del campionato e quindi in ossequio a quanto fatto finora la squadra giocherà una partita seria.

 

 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it