skip to Main Content

Verso Sampdoria-Juventus, la maledizione di Quagliarella con l’arbitro Abisso

di Francesco Tonelli
Spezia Sampdoria Fabio Quagliarella

Verso Sampdoria-Juventus, Abisso non porta bene a Quagliarella: l’arbitro della prossima sfida di Marassi e la maledizione del capitano blucerchiato.

Dopo la bufera che ha coinvolto l’arbitro Federico Dionisi per Sampdoria-Atalanta, la designazione arbitrale della prossima sfida dei blucerchiati contro la Juventus è diventata parecchio delicata. La partita è stata affidata a Rosario Abisso, di 36 anni e con 84 partite dirette in Serie A. Un direttore di gara con esperienza, che dovrà saper placare gli animi turbolenti attorno ai genovesi e alla categoria arbitrale in questo momento.

Ma se ad oggi i precedenti di Abisso con la Sampdoria sono abbastanza neutrali (2 vittorie, 2 sconfitte e un pareggio), a storcere il naso potrebbe essere Fabio Quagliarella. Il capitano blucerchiato, infatti, ha una specie di maledizione con questo direttore di gara, una di quelle che solo lui può infrangere.

Verso Sampdoria-Juventus, Abisso porta male a Quagliarella: falliti tutti i rigori fischiati dall’arbitro di Palermo

Verso Sampdoria-Juventus, la maledizione di Quagliarella con l’arbitro Abisso

LEGGI ANCHE Verso Sampdoria-Juventus, dirigerà l’arbitro Abisso. I precedenti

Infatti nei cinque precedenti in cui ha arbitrato la Sampdoria, Abisso ha fischiato due rigori a favore dei blucerchiati. Entrambi naturalmente sono stati calciati da Quagliarella, rigorista quasi infallibile perché nella sua carriera ha sbagliato solo 8 penalty sui 49 segnati. Eppure il numero 27 sampdoriano ha fallito entrambi i calci di rigore ordinati da Abisso. 

Il primo contro il Cagliari nel 4-1 che la Sampdoria ha inferto ai sardi il 29 aprile 2018, con Marco Giampaolo in panchina. Il secondo invece in una sconfitta casalinga subita per 0-1 dal Parma, in cui il rigore sbagliato da Quagliarella ha avuto un peso determinante sul risultato finale. Insomma, proprio con questo arbitro il capitano non ha mai trasformato un tiro dagli undici metri con la maglia blucerchiata.

Si tratta, insomma, di una ricorrenza che Quagliarella punterà sicuramente a infrangere, lui che grazie alla sua freddezza dal dischetto ha tolto spesso la Sampdoria dai guai. Se contro la Juventus dovesse capitare l’occasione, potrebbe andare lui a calciare il rigore. Anche se, contro la Reggina, il capitano era in campo ma ha ceduto la responsabilità ad Abelhamid Sabiri.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!