skip to Main Content

Torino-Sampdoria, Stankovic si aggrappa a Montevago: i numeri della partita

di Matteo Palmisano
Sampdoria Azzurra Montevago

Daniele Montevago ha dato segnali positivi in Torino-Sampdoria: l’attaccante classe 2003 ora spinge per essere uno dei titolari della squadra

Alla Sampdoria serve una svolta immediata. Le dieci sconfitte in campionato, arrivati alla quattordicesima giornata, sono davvero troppe. Con il Lecce serviranno i tre punti per non far scappare la formazione salentina che, al momento, è a quota 12 e lo Spezia, a quota 10.

L’unica nota positiva della partita contro il Torino, oltre alla solita prestazione di Emil Audero, può essere vista in Daniele Montevago. L’attaccante classe 2003, titolare per la seconda volta di fila in campionato, ha portato freschezza e coraggio al reparto e, pur non segnando, ha dato segnali di crescita.

Sampdoria, Montevago in crescita…

Torino-Sampdoria, Stankovic si aggrappa a Montevago: i numeri della partita

LEGGI ANCHE Torino-Sampdoria, dov’è finito Ciccio Caputo? Tutti i voti

Montevago si è mosso molto, risultando anche pericoloso con un colpo di testa che, purtroppo, è finito centrale. Quattro i tiri totali, 39 palloni toccati e ben otto passaggi in avanti. Daniele, inoltre, è stato il terzo blucerchiato per chilometri percorsi: 10,469.

 Il Secolo XIX ha premiato questa prestazione con un sei:

Seconda di seguito dal 1’ per il bomber della Primavera. Parte bene con un pallone difeso con forza e soffiato a Rodriguez. L’impegno c’è, la giovane età anche, riemerge a fine primo tempo, lavora bene palla ma sul cross di Beres ci mette poca forza di testa. Nuova chance su cross di Augello a inizio ripresa, zuccata sul fondo ma tutto era nato da un suo pallone rubato a Rodriguez. Ancora grezzo ma almeno ci mette il cuore, ci prova.

Stankovic ha dimostrato di non aver timore nel lanciare i giovani e Montevago potrebbe giocare anche con il Lecce. Se continuerà così potrebbe anche prendere il posto di Caputo, con cui ha giocato nelle ultime due partite. Ciccio è spento in questo momento e l’avanzata del classe 2003 potrebbe convincere Deki a cambiare coppia, magari lanciando Montevago con Gabbiadini.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!