skip to Main Content

Top & Flop Sampdoria-Fiorentina: Caputo a fine corsa, Djuricic senza fantasia

di Luca Uccello
Sampdoria Stankovic Djuricic

Top & Flop Sampdoria-Fiorentina: Caputo a fine carriera, Djuricic senza fantasia. Ma tra i peggiori c’è anche mezza difesa e tutto l’attacco

Si salvano, si fa per dire in due. Si salva Tommaso Augello che nel ruolo di esterno sinistro spinge tanto. Fa tantissime volte sul fondo e riesce anche a buttarla più di una volta il pallone nel mezzo. Peccato che come accade ormai da tempo nel mezzo non ci sia mai nessuno in grado di spingerla dentro. Mai nessuno. Per lo meno lui ci prova…

Voto sufficiente anche per Jeison Murillo. Parte dalla panchina ma Deki è costretto a buttarlo nella mischia per l’infortunio a Bruno Amione. Brutta botta per lui. Il colombiano ci mette esperienza e pure classe. Ancora una volta si dimostra il miglior difensore della nostra povera Sampdoria…

Altre voti sufficienti purtroppo non ce ne sono…

Top & Flop Sampdoria-Fiorentina: male anche Gonzalo Villar

Top & Flop Sampdoria-Fiorentina: Caputo a fine carriera, Djuricic senza fantasia

LEGGI ANCHE Pagelle Sampdoria-Fiorentina, buio totale per la squadra di Stankovic. I voti

Il primo flop è Gonzalo Villar. Un giocatore che non adatto in questa Sampdoria dove c’è bisogno di alzare il ritmo, non certo di abbassarlo. E lo spagnolo, mandato via da Mourinho, non sa far altro che un tiki taka da far addormentare…

Flop anche Filip Djuricic. Flop che mi fa male. Perché lui avrebbe le capacità di fare bene, fare sicuramente meglio di quello che sta facendo ora. Cioè poco e niente. Una partita da dimenticare con una sola mezza conclusione per di più stoppata. Si trova sempre in mezzo all’azione ma non riesce mai a fare qualcosa di concreto. E così serve a poco.

Il flop, floppone ormai da inizio stagione è Francesco “Ciccio” Caputo. Milenkovic è una montagna ma lui sbaglia tutto. I movimenti, l’atteggiamento, l’ultimo passaggio. Non si capisce nemmeno perché Stankovic lo debba tenere in campo per novanta e passa minuti. Per l’esperienza? Purtroppo lui, come Fabio Quagliarella è a fine carriera. Bisogna rendersene conto e far giocare chi ne ha di più. Ora serve lottare. Serve correre. Serve salvarsi a tutti i costi. Avanti con gli Amione, con Yepes-Laut e Montevago. Almeno ci mettono tutto…



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!