skip to Main Content

Thorsby, vai a destra!

di Luca Uccello
Sampdoria Ranieri Attaccante Quagliarella Maroni

Senza un terzino destro di ruolo Claudio Ranieri si deve inventare qualcosa. Spostare Alex Ferrari o provare Thorsby?

Emergenza. Una parola che suona male, può spaventare chiunque. Non Claudio Ranieri, non uno che nelle emergenze ci vive da quando fa l’allenatore. Nessuno, se non lui, avrebbe accettato di sedere sulla panchina della Sampdoria.

Dall’emergenza punti a quella di trovare una soluzione a destra dopo gli infortuni seriali di Bereszynski prima e Depaoli subito dopo. E ora c’è il Cagliari, la doppia sfida tra campionato e la nostra Coppa Italia. C’è da inventarsi qualcosa. Sui campi di Bogliasco Sir Claudio nelle partitelle tattiche in famiglia ha provato sia Ferrari come Thorsby là dietro, nella linea a quattro.

Due soluzioni diverse, entrambe valide. La prima, spostare Alex a destra, ha solo un pericolo: rompere la magia di una coppia che funziona perfettamente, che ha trovato equilibrio esoprattutto solidità: solo due reti subite da quando non c’è più Murillo con Colley centrale di difesa, da quando Ranieri ha scelto Ferrari. Un caso? Forse sì, probabilmente no…

E allora la scelta più sicura potrebbe essere quella di non toccare niente là in mezzo, spostare Morten Thorsby (altro che pacco…) a destra, a fare il soldatino, un compitino anche se non semplice, soprattutto perchè di fronte si troverà spesso uno tra Rog e Joao Pedro oltre che Pellegrini che spinge molto sulla sinistra.

Una scelta nella continuità, si spera anche dei risultati, nel rischiare il meno possibile davanti alla sorpresa numero uno di questo strano campionato.. Meglio non cambiare due uomini, meglio uno solo. Ranieri ci sta ragionando, non ha ancora detto nulla, ma la scelta sembra già essere già stata fatta…

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it