skip to Main Content

Spezia, la famiglia Platek vuole l’Europa

di Giulio Benatti
Spezia Calcio Famiglia Platek Robert

Amanda Platek, figlia del nuovo proprietario dello Spezia Robert, vuole far grade il piccolo club ligure. Questa l’intervista a La Gazzetta dello Sport.

Arrivano gli americani. Dopo Milan, Roma, Bologna, Fiorentina e Parma, adesso anche Lo Spezia batte bandiera a stelle e strisce. Ecco dunque Amanda Platek (in foto la prima a sinistra), figlia del proprietario Robert, in questa intervista rilasciata a Gazzetta dello Sport farsi portavoce della famiglia per illustrare i futuri progetti del nuovo corso.

Per adesso stiamo cercando di conoscere e di capire ogni cosa riguardante la squadra e non solo: da tutto quello che concerne i giocatori alla cultura della regione

I nuovi proprietari vogliono fare le cose per bene e si prendono il tempo necessario per ambientarsi nella nuova dimensione ligure. Poi, da nuova consigliere del club, aggiunge:

Da qui in avanti lavoreremo molto duramente per elaborare un piano dettagliato per la stagione 2021-22 e oltre. Abbiamo il desiderio di sviluppare in fretta le migliori strategie che consentano futuri successi

Un progetto ambizioso quello della famiglia Platek

Spezia, la famiglia Platek vuole l’Europa

LEGGI ANCHE Sampdoria, Prelec continua a segnare: due le strade per la prossima stagione

L’americana vive a Copenaghen dove gestisce un’altra squadra di calcio di proprietà famigliare. A La Spezia vuole portare novità ma senza stravolgere la tradizione:

Abbiamo un enorme rispetto per la storia e l’etica dello Spezia. Quindi non vogliamo entrare e cambiare completamente la cultura e i sistemi sviluppati. Tuttavia, riteniamo che ci siano modi in cui possiamo integrare l’approccio tradizionale al calcio

Per rendere la squadra più competitiva, ecco quindi secondo lei la ricetta da seguire:

Uno di questi modi è l’uso della tecnologia per prendere meglio ogni decisione riguardo ai giocatori e agli allenamenti. Utilizzeremo prevalentemente una combinazione di analisi qualitative e quantitative per far crescere il team

I Platek si ritengono onorati di far parte della famiglia spezzina e con queste parole Amanda lo vuole ribadire:

Siamo grati per il supporto della gente di La Spezia e siamo onorati di far parte di un club che corre in avanti. Io e la mia famiglia di non vediamo l’ora di arrivare



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!