skip to Main Content

SOCIAL – Roger Federer: L’omaggio della Sampdoria e l’invito al Ferraris

di Valerio Barberi
Federer-sampdoria

La Sampdoria ha voluto rendere omaggio sui social a Roger Feder che ha comunicato la data del suo ritiro, invitandolo al Ferraris

Non una data come le altre. Il 15 settembre sarà ricordato come il giorno scelto da Roger Federer per annunciare la data del suo ritiro. Il giorno in cui il più amato, il più grande, “Re Roger Federer”, ha annunciato al mondo che la Laver Cup della settimana prossima, alla O2 di Londra, sarà il suo ultimo evento. Il suo ‘ultimo ballo’.

E anche la Sampdoria ha voluto salutarlo sul suo profilo Twitter in lingua inglese, ripreso poi da quello ufficiale in italiano.

Roger, rendiamo omaggio alla tua incredibile carriera. Una volta appesa la racchetta, avrai più tempo per guardare la tua squadra preferita @SerieA_EN: speriamo di vederti presto allo Stadio Ferraris!

Sampdoria, il messaggio social di Federer

SOCIAL – Roger Federer: L’omaggio della Sampdoria e l’invito al Ferraris

LEGGI ANCHE Verso Spezia-Sampdoria, Sabiri a caccia della prima gioia in Serie A

Un saluto sì, ma anche un invito a Marassi, ospite del club e una possibile presenza che non potrà certamente passare inosservata.

Il tennista è appassionato di calcio, ci ha giocato sino a 12 anni, poi ha scelto la racchetta, ed è tifoso del Basilea. Ma Federer segue anche la Serie A, e in particolare il club blucerchiato. La passione di King Roger per la maglia più bella del mondo sarebbe nata da bambino, durante le vacanze estiva passate in Liguria.

Oltre 20 vittorie Slam, oltre i 103 titoli conquistati in carriera. Un simbolo del tennis in generale e probabilmente il più forte di tutti i tempi. Un addio che arriva poco dopo quello di Serena Williams, altra leggenda della racchetta che ha deciso di ritirarsi dopo tanti anni di trionfi. Il messaggio dello svizzero è arrivato su Instagram, con una foto in fermo immagine e un audio.

Devo riconoscere che è arrivato il momento di mettere fine alla mia carriera. La Laver Cup della prossima settimana sarà il mio ultimo torneo. Come sapete, gli ultimi tre anni mi hanno presentato delle sfide sotto forma di infortuni e operazioni. Ho lavorato tanto per ritornare a una forma completamente competitiva.

Ma conosco anche limite le capacità del mio corpo e il suo messaggio è chiaro. Ho 41 anni. Ho giocato più di 1500 partite in 24 anni. Il tennis mi ha trattato più generosamente di quanto io potessi immaginare, ma ora è arrivato il momento di capire di dire basta e terminare la mia carriera da professionista.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it