skip to Main Content

Scampato pericolo…

di Gabriele Frassanito

Simone Verdi avrebbe potuto essere uno dei grandi rimpianti del mercato estivo della Sampdoria. E invece…

In estate oltre alla telenovela Cessione Sampdoria, i tifosi blucerchiati hanno assistito allo ‘sceneggiata napoletana’ su Simone Verdi. Il presidente Aurelio De Laurentiis aveva bisogno di monetizzare e così tra Sampdoria e Torino si era scatenata una vera propria asta per aggiudicarsi l’esterno d’attacco.

Di Francesco lo riteneva perfetto per il suo calcio e Massimo Ferrero ha tentato di accontentarlo, salvo defilarsi al momento decisivo ritenendo il prezzo richiesto troppo alto, ripiegando su una soluzione low cost dell’ultimo giorno (Emiliano Rigoni, esperimento fallito…) Probabilmente hanno inciso anche i rapporti tesi (per non dire altro) tra De Laurentiis e il Viperetta, che continuano anche oggi, anche per Lorenzo Tonelli.

mazzarri

LEGGI ANCHE Braccio di ferro…

Che il mercato estivo della Sampdoria sia stato sbagliato, lo dice la classifica e Massimo Ferrero lo sa bene. Ma l’errore non è stato il mancato acquisto di Simone Verdi.

Il 27enne attaccante è andato a corrente alternata per tutto il girone di andata, non ha mai segnato e ha fatto solo 3 assist. Un po’ poco visto il prezzo pagato, per le partite giocate (13 volte da titolare, 4 da subentrato). Non solo: “Mister 23 milioni”, così lo chiamano a Torino, ha pure contestato platealmente il cambio a metà secondo tempo nella partita vinta contro il Bologna. Atteggiamento che sarà punito dal club e anche dallo stesso tecnico.

Insomma, possiamo dire che Simone Verdi non è stato un colpo di mercato mancato, ma ad oggi è un pericolo scampato per le casse della Sampdoria…

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it