skip to Main Content

Sampdoria, Trimboli vuole vivere il sogno di Lanna: ora convinco Giampaolo

di Matteo Palmisano
Trimboli Sampdoria

Simone Trimboli è al secondo ritiro con la prima squadra della Sampdoria: cresciuto con idolo Palombo, punta a impressionare Marco Giampaolo

Nel ritiro di Ponte di Legno c’è anche Simone Trimboli, centrocampista classe 2002, cresciuto nella Sampdoria. Da ormai dodici anni veste la maglia blucerchiata e quest’anno ha giocato cinque volte, venendo convocato in ben 33 partite.

Ormai è in pianta stabile in prima squadra e quest’anno potrà avere più opportunità. Lui, come dichiarato al Secolo XIX, potrebbe essere la sorpresa:

È il mio secondo ritiro. Devo migliorare ma voglio dimostrare al mister può fidarsi di me, anche più dell’anno scorso. Giampaolo mi ha sempre mostrato fiducia vera. Mi ha detto che a fine stagione mi avrebbe voluto far giocare di più se la situazione fosse stata diversa. La speranza è restare e poi fare sempre più partite. Il momento più bello? l’esordio con la Juventus, inaspettato.

Sampdoria, Trimboli: il derby da tifoso e Palombo come ispirazione

Sampdoria, Trimboli vuole vivere il sogno di Lanna: ora convinco Giampaolo

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Faggiano punta su Rog: la chiave è Askildsen

LEGGI ANCHE Calciomercato Roma, Tiago Pinto spinge per Torreira. I dettagli

Un centrocampista con una passione che nasce da lontano, da quando c’erano Antonio Cassano e Angelo Palombo, l’idolo di Trimboli:

L’idolo era Cassano, fortissimo. Ma mi ispiro a Palombo. Mi ha allenato, gioca nel mio ruolo: lui è un ideale da provare a replicare. Una carriera come la sua nella Samp? Magari. Anche se qui ho apprezzato molto anche Praet e Linetty.

Nella scorsa stagione Trimboli ha vissuto il derby da calciatore e tifoso. Un’emozione fortissima…di cui ha fatto le spese il medico sociale Baldari:

Non ho giocato, ma quante emozioni. Quando Emil ha parato il rigore ho abbracciato il doc (Baldari, ndr) e l’ho buttato giù nella panchina.

Essendo uno dei più giovani, Trimboli cerca di imparare e prendere consigli dai compagni più esperti. In tre hanno preso il giocatore sotto la loro protezione:

Soprattutto in tre mi hanno preso sotto la loro ala, uno per reparto: Murru, Candreva e Caputo.

Sampierdarena fanno tutti il tifo per Trimboli. Un modo per essere ancora più carico e responsabile:

Dopo il derby mi chiedono di portare Audero e Sabiri a firmare le maglie. Mi salutano, mi dicono che ho realizzato il sogno di tutti loro, è bello ed è una responsabilità. Un motivo in più per dare tutto e dimostrare di poter stare qui. Voglio vincere e portare in alto questa maglia.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!