skip to Main Content

Sampdoria, Stankovic è arrivato a Genova: firma e primo allenamento

di Matteo Palmisano
Sampdoria Tifosi Stankovic

Dejan Stankovic è arrivato a Genova: in mattinata firma sul contratto che lo legherà alla Sampdoria e nel pomeriggio primo allenamento

Anche gli ultimi piccoli dettagli burocratici sono stati sistemati e così Dejan Stankovic oggi (giovedì 6 ottobre, ndr) potrà iniziare la sua avventura sulla panchina della SampdoriaIl serbo ha vinto la concorrenza dei vari De Rossi, Ranieri, Paulo Sousa ed è pronto per il suo primo incarico in Italia.

Gli accordi di massima erano stati definiti già nella giornata di martedì. La Sampdoria, però, ha dovuto fare quasi una corsa contro il tempo, come scrive l’edizione genovese di Repubblica, per sistemare i problemi burocratici legati a visti, permessi di soggiorno e contratti per lo staff. Tra i dettagli da sistemare – si legge – anche l’esigenza di un’approvazione da parte della proprietà, arrivata in tarda sera.

Sistemati questi, Stankovic è così arrivato a Genova, come affermato da Michele Criscitiello.

Panchina Sampdoria, primo allenamento per Stankovic

Sampdoria, Stankovic è arrivato a Genova: firma e primo allenamento

LEGGI ANCHE Sampdoria, tutto quello che sta succedendo è inquietante

Deki firmerà il suo contratto fino a giugno 2023, con opzione fino al 2024. Poi, nel pomeriggio, dirigerà il primo allenamento a Bogliasco, iniziando così a prendere confidenza con la squadra che, dall’addio di Giampaolo, ha svolto le sedute sotto gli occhi di Felice Tufano.

Stankovic non avrà un compito facile. La sfida del Dall’Ara con il Bologna, in programma sabato alle 20:45, non è facile. La squadra deve ritrovarsi dopo le sei sconfitte in otto partite e il serbo ha il carattere giusto per entrare, da subito, nella testa dei giocatori.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it

error: Content is protected !!