skip to Main Content

Sampdoria, la salvezza nei secondi tempi

di Gabriele Frassanito

La salvezza della Sampdoria passa per i secondi tempi: migliorando l’approccio alle partite nei primi tempi e mantenendo il trend dopo l’intervallo, la squadra blucerchiata può trovare la quadra giusta per aggiudicarsi la corsa salvezza.

La classifica dopo 24 giornate è ancora magra, per i ragazzi di sir Claudio. Il terz’ultimo posto è solo ad un punto. Bisogna capire cosa in fretta cosa non va e correre ai ripari.
Claudio Ranieri è l’uomo giusto, con la fama da “aggiustatore” ( “fixer”, così lo chiamavano in Inghilterra già nel lontano 2011).

Ha analizzato i dati di una squadra che è incostante e spesso approccia le partite in maniera sbagliata. Solo così si spiegano le pessime prestazioni nei primi tempi, da fanalino di coda europeo.

LEGGI ANCHE Sampdoria, primi tempi da retrocessione

Ma bisogna vedere anche il rovescio della medaglia. Se le partite durassero solo per il secondo tempo, la Sampdoria sarebbe salva e anzi, sarebbe in scia per un posto in Europa.

sampdoria salvezza nei secondi tempi
La classifica se le partite si disputassero solo nel secondo tempo.

LEGGI ANCHE Garrone: La Sampdoria? Non torniamo indietro

La salvezza della Sampdoria passa anche dai dati confortanti dei secondi tempi: 19 goal subiti, solo otto squadre hanno fatto meglio mentre tutte le altre hanno fatto decisamente peggio.

A questa chiave di lettura va aggiunto un elemento davvero positivo, quanto meno a livello caratteriale. I blucerchiati hanno guadagnato ben 10 punti da partendo da situazioni di svantaggio, come Inter e Juventus. Solo tre squadre hanno fatto meglio: Atalanta (19) Lazio (16) e Bologna (14),

Insomma Ranieri ha forgiato un gruppo che quanto meno non molla mai,  ci prova fino alla fine. Per questo ha ragione chi dice che comunque la squadra è viva, al di là delle imbarcate subite (da utlimo con Lazio e Fiorentina).

Le statistiche non sono tutto, ma sicuramente danno spunti di riflessione e di lavoro, non solo agli addetti ai lavori  ma anche ai tifosi.

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it