skip to Main Content

Sampdoria, Rigoni: “Via per motivi extracalcio…”

di Luca Uccello
Sampdoria Rigoni

A distanza di quasi un mese Emiliano Rigoni torna a parlare della Sampdoria. E lo fa lanciando un’accusa pesante, che farà certamente rumore…

Rispedito a gennaio a San Pietroburgo, Emiliano Rigoni è tornato a parlare della sua infelice esperienza alla Sampdoria: “Si accettano sempre le nuove sfide nella speranza che tutto vada bene, ma a volte le circostanze non sono a tuo favore…”.

Il motivo del suo insuccesso? Attenzione alla risposta: “Quando ho smesso di giocare alla Sampdoria, e non per colpa mia, ma per motivi non calcistici, ho iniziato a pensare al ritorno, a come sarei stato accettato. E sono molto contento che lo staff tecnico dello Zenit, come l’intero club, mi abbia prontamente accettato”.

LEGGI ANCHE Sampdoria, c’è il problema squalifiche contro il Verona

Ma a Football.kulichki.net non spiega quali siano le ragioni extracalcio per cui non è più sceso in campo.

Il Derby di Genova? “Questa è una partita indimenticabile. L’atmosfera è incredibile, non è come qualsiasi altra partita in Serie A. In 90 minuti provi molte emozioni diverse e, sebbene io non abbia giocato ho visto l’incontro dal vivo. Era anche un derby in trasferta, la maggior parte dei tifosi dello stadio sostenevano il Genoa, gli spalti stavano tremando”.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it