skip to Main Content

Sampdoria, Ranieri resta senza panchina. Ma quante occasioni perse…

di Francesco Tonelli
Leicester Claudio Ranieri Sampdoria

Sampdoria, il Monza ha promosso Palladino, il Bologna ha puntato su Thiago Motta: Ranieri resta a bocca asciutta. E il Palermo…

Ancora niente da fare per Claudio Ranieri. Con la conferenza stampa di presentazione di Raffaele Palladino in qualità di nuovo allenatore del Monza, sfuma per il tecnico romano un’altra opportunità in quest’estate di ribaltoni in panchina. L’ex allenatore della Sampdoria avrebbe avuto più di una possibilità nelle ultime settimane per tornare ad allenare, ma purtroppo per lui alla fine sono stati preferiti altri candidati.

Sir. Claudio non allena dallo scorso gennaio, quando fu esonerato dal Watford dopo 14 partite di cui 11 sconfitte. E non allena in Serie A e in Italia proprio dal giugno 2021, quando andò via dalla Sampdoria dopo le discussioni prolungate sul mancato rinnovo di contratto.

L’esonero di Giovanni Stroppa aveva riacceso le speranze, visto che il Monza aveva anche preso in considerazione la candidatura di Ranieri. Ma Adriano Galliani, che ha pure ammesso di aver cercato altri tecnici, alla fine ha propenduto per la promozione di Palladino, ennesima scommessa sua e di Silvio Berlusconi.

Sampdoria, Ranieri e un’estate di illusioni: da Monza a Palermo passando per Bologna, l’ex tecnico blucerchiato ha sempre sfiorato una nuova panchina

Premier League Watford Ranieri
Sampdoria, Ranieri resta senza panchina. Ma quante occasioni perse…

LEGGI ANCHE Spezia-Sampdoria, designato l’arbitro: il precedente è da brividi…

Ma la possibilità Monza è stata solo l’ultima presentatasi. Poco prima era sfumata quella del Bologna, che aveva portato Ranieri fino al ballottaggio finale con Thiago Motta, che è risultato. l’allenatore preferito. L’Italo-brasiliano ha già preso il posto di Sinisa Mihajlovic e nella vittoria felsinea contro la Fiorentina era già in tribuna.

E non è finita: in estate anche il Palermo aveva pensato di affidare la sua prima squadra a Ranieri. Dopo le dimissioni dell’allenatore della Promozione in B, Silvio Baldini, la nuova proprietà dello sceicco Mansour e del City Group ha fatto un casting alla ricerca di un allenatore importante, degno delle ambizioni del club.

Conosciuto in Premier League con Watford e soprattutto Leicester, Ranieri era tra i nomi sondati dalla nuova dirigenza rosanero. Che però alla fine ha preferito Eugenio Corini. Un’estate di possibilità che non si sono concretizzate per Sir. Claudio, fermo nella nostra Serie A alla stagione da 52 punti alla Sampdoria, che i blucerchiati non hanno saputo bissare nell’annata successiva.



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it