skip to Main Content

Poker di esuberi

di Mario Chiari
Ranieri Dubbioso

Prima vendere, poi comprare. Prima liberarsi di giocatori ritenuti non adatti al progetto di Claudio Ranieri, giocatori che condizionano certamente le non ricche casse blucerchiate con obblighi di riscatti, contratti ricchi ecc, ecc…

La Sampdoria prima liberarsi nell’ordine di Emiliano Rigoni, Gianluca Caprari, Mehdi Leris e infine di Gonzalo Maroni. Tra questi non c’è più Vasco Regini che torna a essere un giocatore fondamentale almeno fino a quando la società non deciderà di sostituire sul mercato anche l’infortunato Alex Ferrari.

Un mercato condizionato insomma da operarioni in uscita. Con lo Zenit la trattativa per Rigoni si è raffreddata, è ferma. Discorso simile per Maroni: il Boca Juniors oggi non ha nessuna intenzione di riprendersi indietro il suo numero 10.

Con Gianluca Caprari sono aperte due piste, le solite: Spal e Sassuolo che possono dare in cambio Petagna o meglio ancora Defrel. Resta il caso Leris arrivato a sorpresa dal retrocesso Chievo Verona per 1,5 milioni di euro. Una scommessa al momento persa e che Ranieri sembra non più intenzionato a giocare ancora.

LEGGI ANCHE Con Ferrero ci vediamo a gennaio…

Un poker di esuberi che potrebbero rivoluzionare la Sampdoria di oggi, renderla più forte….

 

 



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.


© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubdoria46.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.











Back To Top



Resta aggiornato! Ogni settimana gli articoli e le notizie più importanti relative al mondo blucerchiato.

iscriviti per ricevere il 10% di sconto sul sito di amaladoria.it